Vi sarete accorti che Scatti di Gusto ama l’olio extra vergine di oliva (se proprio devo, dico “l’olio EVO”) e ne parla spesso – che si tratti di ristoranti, di pizze, di corsi, di libri e di concorsi e via olivando.

L’olio è un argomento bellissimo e buonissimo e io, anche per colpa o per merito di Scatti di Gusto, l’ho studiato, ho preso l’idoneità fisiologica all’assaggio, ho assaggiato per accumulare sedute certificate e sono stata reclutata nella giuria stampa dell’Orciolo D’Oro. Che è uno dei concorsi oleari storici – il primo, nato in Italia, il più antico di tutti. Da qui, il suo prestigio riconosciuto internazionalmente e le candidature di oli e produttori da tutto il mondo.

Il più antico dei concorsi oleari ha (solo) 28 anni

L'Orciolo D'Oro giuria stampa

Nato nel 1991 da un’idea di Marta Cartoceti e ora organizzativamente nelle mani della figlia Manuela Vigo con il Marito Vincenzo Petisi, è giunto quest’anno alla 28^ edizione, affiancato dall’omonimo Premio della Stampa che è alla sua decima. Come novità ha scelto Milano e la coincidenza con TuttoFood per la premiazione ufficiale di mercoledì 8 maggio 2019.

Gli oli candidati erano 341, tutti dall’emisfero Nord. Pochi o tanti? Tanti, considerando l’annata climaticamente pesante che è stata il 2018. Italia, Spagna e Portogallo sono emersi fortemente nelle varie categorie. Ma erano anche rappresentati nella selezione di 24 finalisti del Premio della Stampa.

Con Scatti di Gusto nella giuria stampa

L'Orciolo D'Oro Daniela Ferrando giuria

Scatti di Gusto c’era. La giuria? Un capo panel più sei giurati: 3 con competenze di olio da novelle a massime e tre con background non oleario.

Corredo da assaggiatore semi-professionale: mela verde per resettare il palato tra un assaggio e l’altro, cracker non salati, acqua naturale. Penna, schede. Le schede del Premio della Stampa, diversamente da quelle più complesse dei panel di assaggio ufficiali, erano focalizzate sui descrittori del fruttato, con spazio per la valutazione del piccante (e dell’amaro, io l’ho aggiunto a penna). Per i non oleofili, ricordo che fruttato, amaro e piccante sono i macrocriteri sensoriali per la valutazione dell’olio EVO.

L'Orciolo D'oro Premio della Stampa corredo

24, dicevo, gli oli finalisti internazionali da assaggiare, in bicchierini scuri rigorosamente anonimi e numerati, secondo una progressione dal più delicato al più intenso, pur rimanendo in un cluster di media intensità – cioè nessun olio veramente forte, esplosivo.

Bello scoprire quante possono essere le sfumature e le differenze anche in una fascia sensoriale relativamente circoscritta, confrontandosi con i colleghi. Chi sa già come si assaggia l’olio è esentato dal prossimo paragrafo. Oppure no, magari fate diverso o volete sapere se mi comporto bene.

L'Orciolo D'Oro giuria stampa valutando

Il rituale è sempre lo stesso, codificato. Si scalda il campione tra le mani, lo si annusa pienamente una-due volte (non di più, il nostro naso è sensibile e rischia di assuefarsi e tradirci negli assaggi successivi). Poi si  assaggia in bocca un sorso d’olio, ossigenandolo con lo strippaggio o “masticandolo” per far sì che la ptialina contenuta nella saliva si mescoli e reagisca con i componenti dell’olio. A questo punto, si ascolta la propria memoria aromatica. Ci si concentra sull’amaro e sul piccante: ci sono? Sono intensi? Uno prevale sull’altro o c’è armonia? Quanto persistono?

Carichi di impressioni, si compila la scheda, assegnando per ciascun olio un punteggio da 0 a 100, consapevoli di valutare l’armonia complessiva del prodotto, secondo la propria esperienza soggettiva, l’allenamento del palato e comunque il gusto individuale.

L'Orciolo D'oro Premio della Stampa vincitore

E alla fine ecco l’olio vincitore, il nostro Premio della Stampa, Primo di nome e di fatto: si tratta, scritto per esteso, Primo DOP – Frantoio Cutrera – Chiaramonte Gulfi, Ragusa. Ha raccolto una mediana di punteggio di 88,75, a breve distanza dai due successivi. Senza ancora sapere che sarebbe stato annunciato come numero 1, l’ho usato per condire la mia insalata!

Ecco gli oli da podio dell’Orciolo d’Oro 2019

Evo Nazionali

Fruttato Leggero
1° classificato
Electum, Azienda Agricola La Selvotta, Vasto (Ch)

2° classificato
Angelicum, Antico Frantoio Vallone & C. sas, Alcamo (Tp)

3° classificato
Messer Francesco 1640 – Selezione Malvetani Società Agricola s.s., Stroncone (Tr)

Fruttato Medio
1° classificato
I Grandi Oli Scisci Coratina, Azienda Agricola Uliveto srl, Monopoli (Ba)

2° classificato
Mimì Coratina, Azienda Agricola Donato Conserva, Modugno (Ba)

3° classificato
Cinque Colli Tonda Iblea, Azienda Agricola Cinque Colli, Chiaramonte Gulfi (Rg)

Fruttato Intenso
1° classificato
Classico, Azienda Quattrociocchi, Alatri (Fr)

2° classificato
Vega, Fattoria Ambrosio, Castelnuovo Cilento (Sa)

3° Classificato
Alba, Picholine, Masseria Pezze Galere di Alba Guarini, Fasano (Br)

Dop Garda e Dop Laghi Lombardi

Fruttato Leggero
Olio Extravergine di Oliva Villa Garda Orientale DOP, Turri F.lli srl, Cavaion Veronese (Vr)

Fruttato Medio
DOP Garda Trentino, OlioCru srl, Riva del Garda (Tn)

Fruttato Intenso
Uliva – Garda Trentino DOP, DOP Garda Trentino, Agraria Riva del Garda, Riva del Garda (Tn)

Monocultivar internazionale

Fruttato Leggero
Cortijo El Puerto Oliana Organic, Oliana, Empresa Ingeoliva S.L., Lora del Rio – Sevilla, Spagna

Fruttato medio
Valdenvero Organic, Hojiblanco, Sociedad. Coop. Olivarera de Valdepenas “Colival”, Valdepenas (Ciudad Real) – Spagna

Fruttato intenso
Tuccioliva, Picual, S.C.A. San Amador Martos – Jaèn, Spagna

Evo Internazionali

Fruttato Leggero
1° classificato
Cortijo El Puerto Coupage Temprano Organic, Empresa Ingeoliva S.L., Lora del Rio Sevilla – Sevilla, Spagna

2° classificato
Gallo Reservam, Gallo Worldwide LDA, Lisboa, Portogallo

3° classificato
Gallo Colheita Ao Luar, Gallo Worldwide LDA, Lisboa, Portogallo

Fruttato Medio
1° classificato
Valdenvero Organic, Sociedad. Coop. Olivarera de Valdepenas “Colival”, Valdepenas (Ciudad Real), Spagna

2° classificato
El Empiedro, Sca Olivarera La Purisima, Priego de Cordoba (Cordoba), Spagna

2° classificato
Oro del Desierto Coupage Organic, Empresa Rafael Alonso Aguilera S.L., Tabernas (Almería), Spagna

3° classificato
Masia El Altet “Special Selection”, Empresa Masia El Altet,S.L., Ibi (Alicante), Spagna

Fruttato Intenso
1° classificato
Tuccioliva, S.C.A. San Amador, Martos – Jaèn, Spagna

2° classificato
Almaoliva BIO, Empresa Almazaras de la Subbetica, Carcabuey (Cordoba), Spagna

3° classificato
Oro Bailen Picual, Aceites Oro Bailén Galgón 99 S.L., Villanueva de la Reina (Jaén), Spagna

Evo Bio

Fruttato Leggero
1° classificato
Tamia Caninese Biologico, Società Agricola Sergio Delle Monache srl, Vetralla (Vt)

2° classificato
Magisto, Azienda Agricola Sole di Cajani, Caggiano (Sa)

3° classificato
Olio Extravergine di Oliva Biologico “Sandro Di Giacomo”, Azienda Di Giacomo Sandro, Pianella (Pe)

Fruttato Medio
1° classificato
Venus, Frantoio Hermes, Penne (Pe)

2° classificato
46° Parallelo Biologico, Agraria Riva del Garda, Riva del Garda (Tn)

2° classificato
Ispiritu Sardu, Azienda Masoni Becciu, Villacidro (CA)

3° classificato
L’affiorante, Azienda Agricola Marfuga, Campello sul Clitunno (PG)

3° classificato
Villa Zottopera Bio, Azienda Agricola Rosso Giuseppe, Ragusa (RG)

Fruttato Intenso
1° classificato
Biologico OlioCru srl, Riva del Garda (TN)

2° classificato
Masoni Becciu, Azienda Masoni Becciu, Villacidro (CA)

3° classificato
Superbo, Azienda Quattrociocchi, Alatri (FR)

Evo Dop e Igp

Fruttato Leggero
1° classificato
Regio, DOP Irpinia Colline dell’udita, Azienda Agrituristica Fontana Madonna, Frigento (AV)

2° classificato
Olio Extravergine di Oliva Villa Garda Orientale DOP, DOP Garda Orientale, Turri F.lli srl, Cavaion Veronese (VR)

3° classificato
Agrestis Nettar Ibleo DOP/BIO, DOP Monti Iblei, Tonda Iblea, Agrestis Soc. Coop. Agricola, Buccheri (SR)

Fruttato Medio
1° Classificato
Algoritmo 2018, DOP Cilento, Azienda Agricola Nicolangelo Marsicani, Morigerati (SA)

2° classificato
DOP Umbria Riserva, DOP Umbria Colli Assisi Spoleto, Azienda Agricola Marfuga, Campello sul Clitunno (PG)

2° classificato
DOP Garda Trentino, DOP Garda Trentino, OlioCru srl, Riva del Garda (TN)

3° classificato
FAM DOP Irpinia Colline dell’Ufita, DOP Irpinia Colline dell’Ufita, Oleificio Fam sas, Venticano (AV)

Fruttato Intenso
1° classificato
Uliva – Garda Trentino DOP, DOP Garda Trentino, Agraria Riva del Garda, Riva del Garda (TN)

2° classificato
Le Case di Lavinia, DOP Monti Iblei Monte Lauro Società Agricola Vernera di Spanò e C. Snc, Buccheri (SR)

3° classificato
Olio Extravergine d’Oliva DOP Cilento “Magnete”, DOP Cilento, Azienda Agricola Pietrabianca, Casal Velino (SA)

Bio Internazionali

Fruttato Leggero
1° classificato
Cortijo El Puerto Coupage Temprano Organic, Empresa Ingeoliva S.L., Lora del Rio Sevilla, Spagna

Fruttato Medio
1° classificato
Valdenvero Organic, Sociedad. Coop. Olivarera de Valdepenas “Colival”, Valdepenas (Ciudad Real), Spagna

Fruttato Intenso
1° classificato
Almaoliva BIO, Empresa Almazaras de la Subbetica, Carcabuey (Cordoba), Spagna

Dop e Igp Internazionali

Fruttato Leggero
1° classificato
Acushla Gold Edition, DOP Trás – os – Montes, Empresa Acushla S.A., Ervosa (Trofa), Portogallo

Fruttato Medio
1° classificato
EL Empiedro, DOP Priego de Cordoba, Sca Olivarera La Purísima, Priego de Cordoba (Cordoba), Spagna

Fruttato Intenso
1° classificato
Rincón De La Subbetica DOP Priego de Cordoba, DOP Priego de Cordoba, Empresa Almazaras de la Subbetica, Carcabuey (Cordoba), Spagna

Monocultivar Internazionali

Fruttato Leggero
1° classificato
Cortijo El Puerto Oliana Organic, Oliana, Empresa Ingeoliva S.L., Lora del Rio – Sevilla, Spagna

Fruttato Medio
1° classificato
Valdenvero Organic, Hojiblanco, Sociedad. Coop. Olivarera de Valdepenas “Colival”, Valdepenas (Ciudad Real), Spagna

Fruttato Intenso
1° classificato
Tuccioliva, Picual, S.C.A. San Amador, Martos – Jaèn, Spagna

Sì, c’è anche anche un Podio Assoluto

1° classificato
I Grandi Oli Scisci Coratina, Coratina, Azienda Agricola Uliveto srl, Monopoli (BA)

2° classificato
Classico, Azienda Quattrociocchi, Alatri (FR)

3° classificato
Mimì Coratina, Coratina Azienda Agricola Donato Conserva, Modugno (BA)

3° classificato
Valdenvero Organic, Hojiblanco, Sociedad. Coop. Olivarera de Valdepenas “Colival”, Valdepenas (Ciudad Real), Spagna

Per informazioni: www.lorciolodoro.com

P.S.: Come abbinereste olio e pasta? Ispiratevi qui: abbiamo tre segreti.

[Immagini: iPhone di Daniela; courtesy of L’Orciolo D’Oro]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui