Dopo la conclusione della 18° edizione tenutasi a Singapore, The World’s 50 Best Restaurants annuncia che la cerimonia di premiazione del 2020 si terrà nelle Fiandre, la regione fiamminga nel nord del Belgio. La regione ospitante presenterà una serie di eventi per poi culminare con la consueta cerimonia di premiazione nella città di Anversa, dove sarà annunciato l’elenco annuale sponsorizzato da S.Pellegrino & Acqua Panna.

Organizzato con il supporto di EventFlanders, la principale agenzia di eventi delle Fiandre e della città di Anversa, il programma di 50 Best includerà una serie di eventi correlati – tra cui la conferenza culinaria#50BestTalks – alcuni dei quali saranno aperti al pubblico.

“Dopo l’edizione di grande successo tenuta quest’anno a Singapore, siamo entusiasti di portare The World’s 50 Best Restaurants in Europa nel 2020 e in particolare nella regione gastronomica delle Fiandrein Belgio. L’area vanta prodotti di alta qualità, ristoranti eccellenti e una gamma di gusti raffinati. Non vediamo l’ora di riunire la comunità alimentare globale l’anno prossimo e aiutare molti a scoprire questa meta di riferimento della cucina europea”, ha dichiarato William Drew, direttore dei contenuti di The World’s 50 Best Restaurants.

La cucina della regione è conosciuta soprattutto per il suo famoso frieten (parola fiamminga che sta per patatine fritte) ma è anche sede di una grande concentrazione di ristoranti di alto livello e di numerosi ingredienti e prodotti, dalle verdure ai frutti di mare, dalla birra alla pasticceria e alla cioccolata

Tre ristoranti delle Fiandresono stati appena inseriti tra i migliori del mondo nella classifica del 2019: l’Hof van Cleve di Peter Goossens a Kruishoutem è rientrato nella classifica dei 50 Best al No. 43, salendo di 20 posizioni.

La lista estesa dalle posizioni 51 – 120 include al numero 99 The Jane ad Anversa di Nick Bril e Chambre Séparée a Gand di Kobe Desramault che ha debuttato al Numero 111.

Nella stessa settimana in cui ad Anversa si svolgerà The World’s 50 Best Restaurants, ci sarà a Bruges l’UNWTO World Forum on Food Gastronomy (Forum Mondiale sulla Gastronomia).

Il programma dell’evento sarà incentrato sulla storica città culturale di Anversa, famosa per la sua arte, l’architettura, la moda, il design e la gioielleria. Koen Kennis, assessore al turismo di Anversa, afferma: “Nella nostra città, un numero enorme di chef lavora in una piccola area. Siamo orgogliosi di avere chef come Seppe Nobels o Nick Bril che, proprio come Anversa, sono atipici nel loro lavoro. Abbiamo anche molti talenti emergenti. Accoglieremo i 50 migliori chef e i media internazionali in un ambiente storico con una gastronomia a livello globale e in seguito ne vedremo sicuramente tornare alcuni, perché Anversa suscita sempre più appetito”.

La serie di eventi di conferenze culinarie #50BestTalks e i contenuti digitali evidenzieranno l’innovazione, le migliori pratiche e l’umanesimo gastronomico. I ristoranti che formano il gruppo Best of the Best degli ex Numeri 1 tra cui c’è Massimo Bottura si focalizzeranno sulla sostenibilità e sulla creazione di nuove opportunità per aspiranti chef attraverso iniziative come il premio per il ristorante più sostenibile (Sustainable Restaurant Award), la borsa di studio 50 Best BBVA, e la promozione della diversità con al centro i modelli femminili.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui