Il sindaco di New York Bill De Blasio ha partecipato con entusiasmo alla seconda edizione del New York Pizza Festival nel Bronx.

Il gemellaggio della manifestazione nella Grande Mela con il Napoli Pizza Village ripete lo strepitoso successo dell’evento sul lungomare di Napoli grazie alla presenza dei più forti pizzaioli napoletani capeggiati da Gino Sorbillo che ormai è di casa nella metropoli statunitense.

Un morso alla pizza a portafoglio preparato dal pizzaiolo reduce dall’apertura della nuova pizzeria a Tokyo ed è scattato l’incitamento a Napoli e alla pizza.

Come testimonia il video.

Alla due giorni a tutta pizza organizzata da Fred Mortati sono arrivati in tantissimi. Con 20 forni a disposizione, il NYC Pizza Festival emula da vicino il villaggio napoletano. E soprattutto apporta quegli elementi ulteriori al percorso di internazionalizzazione che il Napoli Pizza Village ha imboccato con decisione anche grazie alla felice combinazione con il Campionato Mondiale del Pizzaiuolo organizzato dal Mulino Caputo.

E proprio Antimo Caputo è tra i motori della manifestazione che porta il messaggio della pizza napoletana oltreoceano.

“Sembrava di trovarsi a Napoli”, ha commentato a caldo Gino Sorbillo. “Ho offerto al Sindaco una pizza a portafoglio con rucola e crudo e gli ho spiegato che se la pizza non si piega ‘a quattro’ (a libretto) non è la vera pizza napoletana. Quindi meglio diffidare dalle fake pizza”.

Aria di festa e tanta musica hanno accompagnato l’incontro gastronomico che, nonostante le notizie sul fronte dazi, .

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui