Una Ferrari di Formula Uno tutta di cioccolato per festeggiare i 50 anni di Michael Schumacher, l’indimenticabile campione che ha gareggiato con le insegne del Cavallino Rampante di Modena dal 1996 al 2006.

Sciocolà, la manifestazione in corso di svolgimento a Modena, ha deciso così di omaggiare il pilota tedesco che ha vinto 5 titoli mondiali consecutivi con la Ferrari dal 2000 al 2004.

La vettura riprodotta in scala 1:1 è la F2004, l’auto con la quale Michael Schumacher conseguì il maggior numero di vittorie. 

A realizzare la scultura, per cui sono stati utilizzati 25 quintali di cioccolato, Mirco Della Vecchia con la preziosa collaborazione dell’artista aretino Alessandro Marrone. Il maestro cioccolatiere, presidente di Cna Alimentare, volto televisivo di Detto e Fatto e La Prova del Cuoco e detentore del maggior numero di guinness, è un volto già conosciuto per l’affezionato pubblico di Sciocolà. Fu sempre lui, l’anno scorso, a realizzare il Monte Rushmore di cioccolato con i volti di Vasco Rossi, Enzo Ferrari, Luciano Pavarotti e Massimo Bottura.  

“Siamo orgogliosi di aver creato questa scultura della monoposto F2004 in grandezza reale – spiega il maestro cioccolatiere Mirco Della Vecchia –in onore di Michael Schumacher nel suo 50° compleanno ma soprattutto della Ferrari. Una maxi scultura realizzata con oltre 2,5 tonnellate di cioccolato fondente. Un omaggio al passato e speriamo che sia un auspicio per il futuro di questa grande squadra che è Ferrari riconosciuta a livello internazionale come il brand più importante al mondo.”

Una vera e propria opera d’arte – spiega Stefano Pelliciardi CEO SGP Events organizzatore di Sciocola’ – realizzata in onore del grande pilota, nella speranza che il museo Ferrari la possa accogliere.”

Il cioccolato utilizzato è stato messo a disposizione da Callebaut, uno dei maggiori produttori di cioccolato in Italia. La giornata sarà un’occasione per ricordare assieme le vittorie e il ricco palmares del pilota tedesco. Il giornalista Leo Turrini racconterà infatti ai presenti aneddoti ed episodi poco conosciuti della vita del grande campione.

Seguirà un piacevole racconto sui principali momenti ed aneddoti della carriera del grande pilota di Formula1 con uno dei suoi massimi conoscitori ed esperti: il giornalista Leo Turrini, autore della più venduta biografia di Michael “Schumacher, la leggenda di un uomo normale” e a seguire la presentazione della monografia “Enzo Ferrari & la sua scuderia… L’inizio della grande avventura 1929 – 1938”, testo inedito scritto da Alberto Brancolini, che presenzierà all’appuntamento con l’ingegnere Mauro Forghieri, Oscar Scaglietti e il pilota Andrea Montermini evento a cura di Scuderia Ferrari Club Modena “Enzo Ferrari”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui