Roma. Gli chef dicono che la città non si ferma per il Coronavirus

Un invito e una speranza perché la psicosi dovuta al Coronavirus non prenda il sopravvento e mandi in fumo le due voci importanti di Roma: ristorazione e turismo.

Uniti a sostegno delle attività ristorative e turistiche. Dopo le iniziative meneghine, gli Chef della Capitale hanno fatto rete aderendo alla campagna video #AncheRomaNonSiFerma, promossa sui social network dal magazine online MangiaeBevi

Questo il post che accompagna il lancio del video su YouTube.

Nelle ultime settimane abbiamo assistito a una sempre più crescente emergenza, alimentata dall’eccessivo allarmismo di televisione e giornali, che ha portato gli italiani a saccheggiare farmacie e supermercati e gli stranieri a disdire i viaggi nelle nostre principali città d’arte per paura di contrarre il Covid-19, nuovo Coronavirus.

Ristoranti, alberghi, tour operator, negozi e bar sono così le prime vittime di questa follia comunicativa aggravata ulteriormente dall’annullamento di decine di importanti eventi, enogastronomici ma non solo, dal Nord al Sud Italia. 

Così spiegano il loro gesto gli chef che hanno partecipato alla realizzazione del video.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui