10 cibi per prevenire l’infezione da Coronavirus

Tempo di lettura: 2 minuti

Ok, mettiamola così. Quando ho letto il titolo ho pensato alla solita bufala che sarà smontata dal sito di David Puente.

Voglio confessarmi: peggio del mio articolo sui 10 cibi di cui fare scorta in caso di quarantena (poi effettivamente dichiarata e non dite che gufo, grazie). Cioè, era la lista degli alimenti da mettere in un bunker in caso di guerra atomica.

Un post sfottò in cui solo gli “imbecilli” (cito dalla collega piemontese Cinzia Alfè) potevano pensare di mettere in dispensa l’acqua minerale in confezione.

E invece questa faccenda è seria perché Napoli Today intervista una biologa e nutrizionista: Rosanna Giordano.

Che giustamente raccomanda di mantenere in equilibrio l’intestino e di non creare un focolaio personale di contagio.

Quindi, a occhio e croce, direi che è solo il titolo fuorviante. Cioè la lista va bene anche se vuoi prevenire l’unghia incarnita e il mal di testa. Una lista sempre utile.

I 10 cibi anti coronavirus

  1. Kefir e yogurt (fonti naturali di probiotici)
  2. Estratti vegetali (fibre prebiotiche)
  3. Limone (ricca in vitamina C, importantissimo nei processi di difesa cellulare)
  4. Semi di lino (acido alfa-linoleico)
  5. Grano saraceno (privo di glutine ma ricco (95%) di TRANS RESVERATROLO – fitolessina)
  6. Olio extravergine di oliva, di semi di lino, di canapa, di avocado (acidi grassi e fosfolipidi)
  7. Verdure a foglia larga (numerose proprietà antivirali e antibatteriche)
  8. Avena (ricco di fibre)
  9. Frutta secca e semi oleosi (miniere di sostanze prebiotiche)
  10. Integratori Probiotici (microrganismi viventi e attivi che rafforzare l’ecosistema intestinale)

Io l’abbrevio tanto avete il link per leggervi tutto.

Grazie Rosanna.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui