The fork commissioni alte per i ristoranti

Consegne a domicilio dei ristoranti: con TheFork oggi si può

Notizie

Per tutto il periodo di emergenza, e quindi di quarantena, da Coronavirus, la app per le prenotazioni online di ristoranti e pizzerie TheFork ha attivato, anche sul proprio sito, un servizio di ordinazioni online. Si può infatti selezionare la propria città, e visualizzare tutti i ristoranti aperti per il servizio di consegna a domicilio. Per ognuno viene evidenziato un numero di telefono del locale, da contattare per effettuare l’ordine.

TheFork, i cui uffici in questo momento sono “chiusi” causa quarentena, ma operativi con il telelavoro, mette a disposizione dei ristoratori aderenti la propria piattaforma, gratuitamente, mentre la consegna avverrà a cura dei singoli ristoranti.

Come dichiara Almir Ambeskovic, Head of Western Europe di TheFork, “Molti ristoranti in questi giorni di chiusura al pubblico si sono attivati per effettuare consegne a domicilio. Abbiamo deciso di rendere disponibili agli utenti di TheFork i loro recapiti telefonici per ordinare. L’obiettivo è duplice. Da una parte aiutare i ristoratori a garantire continuità, per quanto possibile, al business. Dall’altra permettere ai nostri utenti di trovare sempre esperienze gastronomiche per ogni occasione, anche in queste eccezionali condizioni, a casa”.

All’iniziativa ha immediatamente aderito la Fipe Confcommercio, che per bocca del suo presidente, Lino Enrico Stoppani, ha dichiarato: “Siamo con TheFork in questa iniziativa perché fin dall’inizio abbiamo impegnato la Federazione affinché la chiusura delle nostre imprese, imposta dalle misure di sicurezza sanitaria, consentisse almeno di continuare a dare un servizio alle persone attraverso la consegna del cibo a domicilio. Abbiamo ottenuto una risposta positiva e oggi questa è la sola modalità di lavoro consentita a ristoranti, bar, pasticcerie e gelaterie. Dal nostro osservatorio registriamo che il servizio è particolarmente apprezzato dai consumatori invitati a restare a casa e dai ristoratori che con esso possono continuare a sentirsi utili. Infatti sono numerosi i ristoranti che stanno sviluppando il servizio di consegna a domicilio.”

Ricordiamo che TheFork, brand di Tripadvisor, è la piattaforma leader in Europa per le prenotazioni online di ristoranti, con un network di 80.000  ristoranti a livello globale e 29 milioni di visite al mese. La piattaforma opera come “LaFourchette” in Francia e Svizzera, “ElTenedor” in Spagna, “TheFork” in Italia, Olanda, Belgio, Portogallo, Brasile, Svezia, Danimarca, Australia, Argentina, Cile, Colombia, Messico, Perù e Uruguay. Inoltre, è attiva anche in inglese come “TheFork.com“. TheFork mette in contatto utenti e ristoranti, permettendo ai primi di cercare e prenotare il tavolo online e ai secondi di aumentare le prenotazioni e la fedeltà dei clienti.

Dall’inizio di marzo sull’app e sul sito di TheFork è possibile anche identificare e prenotare facilmente 4.000 ristoranti della Guida MICHELIN nel mondo, di cui quasi 500 in Italia. La partnership Michelin/Tripadvisor è dell’anno scorso.

Di Emanuele Bonati

"Esco, vedo gente, mangio cose" Lavora nell'editoria da oltre 40 anni. Legge compulsivamente da oltre 50 anni. Mangia da oltre 60 anni. Racconta quello che mangia, e il perché e il percome, online e non, da una decina d'anni. Verrà ricordato per aver fatto la foto della pizza di Cracco.