Delivery e asporto. La pizza dello stellato Camanini con Pappalardo

Pizza al farro monococco con fiordilatte, asparagi del Bosco Palli, Bagòss e Ras el Hanout per la pizzeria Cascina dei Sapori di Rezzato

Tempo di lettura: 3 minuti

Una nuova pizza d’autore, nata in tempi di Coronavirus, è un bel segnale di ottimismo. Gli autori: per la parte pizza Antonio Pappalardo, pizzaiolo e proprietario della Cascina dei Sapori a Rezzato. Per il topping, o farcitura, Riccardo Camanini, chef del ristorante Lido 84 di Gardone Riviera.

Siamo nel Bresciano, e la pizza, già disponibile in pizzeria, è destinata al delivery e poi all’asporto, a partire dal 5 maggio.

Pizza d’autore, e per di più a tiratura limitata – ovvero, sarà disponibile finché saranno disponibili gli asparagi, protagonisti del piatto.

Antonio Pappalardo ha studiato un impasto che potesse esaltare le materie prime selezionate e accostate da Camanini. Così all’impasto di farro monococco si aggiungono anzitutto il sapore intenso e aromatico degli asparagi del bosco Palli, un’eccellenza piemontese. A questi ha aggiunto il gusto leggermente piccante del Bagòss, un formaggio di Bagolino, sempre nel Bresciano. E a completare il tutto il Ras el Hanout (“Capo della Drogheria”), una miscela di spezie, piante ed erbe marocchina. Una specie di curry diffuso in tutto il Nordafrica.

Riccardo Camanini
Foto Lido Vannucchi

“Ho scelto di utilizzare questi ingredienti in quanto la presenza del Bagòss regge molto bene il sapore intenso di questa tipologia di asparagi. Invece la spezia Ras el Hanout mi ha folgorato per la sua storia e il suo gusto, con note aromatiche forti e una freschezza citrica particolare.”

Così racconta il suo contributo Riccardo Camanini, chef pluripremiato del Lido 84 a Gardone Riviera, 1 stella Michelin più cappelli e forchette e un consenso di critica e pubblico pressoché unanime. Al suo attivo, esperienze all’Albereta di Erbusco con Gualtiero Marchesi, a Le Manoir aux Quat’Saisons con Raimond Blanc, a La Grande Cascade a Parigi con Jean-Louis Nomico e a Villa Fiordaliso a Gardone Riviera. Con incursioni in varie cucine in giro per l’Europa.

Antonio Pappalardo

Antonio Pappalardo invece ha realizzato un impasto ad hoc per garantire un prodotto che potesse alterarsi il meno possibile durante la consegna. La sua Cascina dei Sapori, a Rezzato, dopo aver chiuso come da decreti, è stata tra le prime pizzerie a partire con il delivery. Per mantenere la qualità che la contraddistingue, oltre a lavorare sugli impasti, ha limitato il numero di prenotazioni e il raggio delle consegne, optando solo per i comuni limitrofi.

La Cascina dei Sapori. Via Almici, 1. Rezzato (Brescia). Tel. +39 030 2593557.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui