Biostopper, il vortice che elimina il coronavirus al ristorante

Una barriera al ristorante, ma non un plexiglas: è l'idea dell'ingegnere Mario Palazzetti presentata a Report per battere il contagio da Covid

Tempo di lettura: 2 minuti

Mario Palazzetti è un ingegnere che ha lavorato al centro ricerche della Fiat. A lui dobbiamo la salvezza di tante vite umane alla guida di un veicolo perché è l’inventore dell’ABS, il sistema che aiuta nelle frenate anche nelle condizioni più difficili di aderenza.

Ora ha immaginato una barriera al contagio del coronavirus, ma non un plexiglas o un divisorio. Lui pensa al Biostopper, una barriera invisibile.

Mario Palazzetti potrebbe dunque venire in aiuto anche dei ristoranti, delle pizzerie, dei pub, dei bar e di tutti quei luoghi chiusi in cui bisogna mantenere una distanza sufficiente per evitare il contagio da coronavirus.

L’ingegnere ha pensato a come risolvere il problema delle distanze ai tavoli che rendono difficile la convivialità dei clienti e la sostenibilità degli esercizi commerciali ed ha chiamato Report, che più volte lo aveva intervistato, per esporre la sua idea.

Un vortice, di senso contrario rispetto a quello al commensale che sta di fronte, proteggerà ciascun cliente.

Report stasera presenta il biostopper

“L’idea è stata quella di trovare un aggeggio da mettere in mezzo al tavolo che creasse una barriera biologica”, spiega l’ingegnere nella presentazione diffusa da Report che ha sottoposto l’idea al Politecnico di Torino.

“Crea un isolamento biologico dei due commensali che può essere paragonato a una distanza maggiorata”, continua l’ingegnere Palazzetti.

Insomma, una vera manna per i ristoratori.

L’idea è stata testata dal Politecnico e Guido Saracco, Rettore del Politecnico, ha detto che è convinto della bontà dell’intuizione di Palazzetti. Può avere applicazione non solo nei ristoranti, ma in tutti i luoghi al chiuso.

Ora bisognerà attendere di raccogliere tutti i dati sulle simulazioni per la creazione del prototipo reale che potrebbe creare le condizioni per la produzione del Biostopper.

Dare fiducia all’ingegnere Mario Palazzetti può essere la strada giusta per liberarsi dalla preoccupazione del contagio. In fondo riesce ogni giorno ad evitare migliaia di incidenti con il suo ABS.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui