Burger King e Croce Rossa: panini ai senzatetto di Milano e Roma

Da oggi e fino al 15 novembre

Tempo di lettura: 1 minuto

Burger King continua a manifestare una sensibilità non scontata verso le persone più colpite dall’emergenza sanitaria.

Con il progetto “Christmas Whopper”, iniziativa di beneficienza realizzata insieme alla Croce Rossa Italiana (questo è il link per donare), la divisione italiana della multinazionale intende donare panini, verdura e altri generi di alimenti ai senzatetto di Milano e Roma. Oltre che a famiglie e anziani in difficoltà.

L’iniziativa, che da oggi al 15 novembre consegnerà attraverso i volontari della Croce Rossa panini e materie prime, ricorda quella sostenuta dalla catena americana durante il lockdown primaverile. Quando Burger King aveva distribuito, attraverso varie realtà del volontariato, otto tonnellate di pasti provenienti dai ristoranti temporaneamente chiusi a causa dell’emergenza coronavirus.

Lo scorso 3 novembre, Burger King aveva conquistato l’attenzione del mondo chiedendo ai propri clienti di comprare perfino dall’arcirivale McDonald’s, pur di sostenere i lavoratori del settore ristorazione che rischiano il posto a causa della seconda ondata di coronavirus. Nella convinzione che durante i lockdown, totali o parziali come in questi giorni, delivery e take away possono salvare migliaia di posti di lavoro.

Oltre a McDonald’s, la catena del famoso panino Whopper aveva citando numerosi marchi concorrenti, sia internazionali che dei singoli mercati (per l’Italia Rossopomodoro, Spontini, Panino Giusto tra gli altri).

Con le misure imposte dal nuovo Dpcm a zone, e la chiusura di ristoranti, pizzerie, bar e delle mense per i poveri, i senza dimora si trovano in una situazione di profonda emergenza. Il progetto “Christmas Whopper” è rivolto principalmente a loro, e alle persone più deboli non in grado di festeggiare il Natale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui