Dieta alimenti

Dieta veloce dopo le feste. Come ottenere l’effetto pulizia in modo sano

Dieta veloce dopo le feste: il modo migliore per dimagrire e ottenere l'effetto pulizia in modo sano è la dieta mediterranea a base vegetale

Cibo

A dieta per smaltire qualche chilo dopo le feste? Magari una dieta veloce di quelle che infuriano ora.

Tipo: volete dimagrire 5 chili in mese? Eliminate tutti i carboidrati. Alla faccia dei regimi alimentari equilibrati e vari.

Il paradosso è che potreste effettivamente perdere 5 chili in un mese (facciamo 4).

Dieta veloce: cosa succede eliminando tutti i carboidrati

Panino

Perché chi sostiene di sentirsi bene una volta azzerati tutti i carboidrati non sta facendo training autogeno. Altro che visioni soprannaturali, altro che manipolazioni. Quello che dice è vero.

Se vigilie, natali, santistefani, cenoni e befane sono stati all’insegna di troppi carboidrati raffinati, dalla pasta al pane, dal riso al panettone, eliminarli fa dimagrire e stare meglio sotto molti punti di vista. Per i primi mesi.

I problemi arrivano dopo, e subdoli. Perché non si vedono. Non nell’immediato. Le cause sono l’abuso di proteine animali insieme al contemporaneo calo delle fibre. Con due risultati che diventano evidenti sul medio termine.

  1. Innanzitutto, in nove casi su dieci gli sforzi fatti risultano vani: i chili perduti vengono ripresi, con tanto di interessi.
  2. Ma soprattutto aumentano gli elementi pro-infiammatori, e insieme a questi i rischi di contrarre malattie serie. Malattie cardiovascolari, del metabolismo, neurodegenerative e tumori.

Dieta veloce: cosa succede eliminando alcuni carboidrati

Zuppa legumi dieta

Un’ idea migliore della dieta detox per perdere qualche chilo dopo le abbuffate natalizie è mettere alla prova i carboidrati che si mangiano.

Facciamo l’esempio di un panino bianco e di una zuppa di legumi. Due pietanze con lo stesso apporto di carboidrati. Se 20 minuti dopo aver mangiato la zuppa non avete di nuovo fame, diversamente da quanto è successo con il panino, sapete a quali dei due carboidrati è meglio rinunciare.

Perché dimagrire, o meglio, nutrirsi in modo corretto, è anche comprendere come si comporta l’organismo per assecondare corpo e cervello.

Ma cosa è successo di preciso con il panino bianco e la zuppa? È successa una cosa che ha un impatto notevole sul nostro corpo.

Gli zuccheri semplici del panino si sono resi disponibili nel sangue dopo 15/20 minuti, e non dopo oltre un’ora. Per zuccheri semplici s’intendono quelli aggiunti in molti alimenti e bevande e spesso non indicati in etichetta. Sono più pericolosi degli zuccheri complessi perché danno alti picchi della glicemia.

Proteine animali e vegetali

Legumi dieta

La dieta mediterranea è il modello da seguire anche nelle diete che fanno pulizia dopo le esagerazioni delle feste. Il contributo delle proteine vegetali è essenziale. Come la contemporanea riduzione delle proteine animali. Carne, pesce, uova e latticini andrebbero limitati a uno soltanto dei tre pasti giornalieri.

Alimenti ricchi di proteine vegetali sono i legumi, che andrebbero consumati una volta al giorno. È vero, nella fase iniziale di una dieta veloce i legumi portano con loro una fastidiosa sensazione di gonfiore. Ma il problema si risolve inserendoli in modo graduale. Dopo di che gli effetti sono solo positivi. Altri alimenti che apportano proteine vegetali sono alcune verdure, i cereali, i semi e la frutta a guscio.

In definitiva, anche per perdere i chili in più accumulati durante le feste, la dieta mediterranea a base vegetale rappresenta il modello ideale. Impiegherete una settimana in più a dimagrire ma gli effetti, specie sulla circolazione arteriosa, saranno eccezionali.