Vino. Nove giovani produttori regalano bottiglie a 47 ristoratori per ripartire

9×9=47, pacco solidale per la ripartenza. È l'iniziativa di 9 giovani produttori di vino che hanno donato 9 bottiglie a 47 ristoratori

Tempo di lettura: 3 minuti

Uno dei periodi più bui della storia del turismo e della ristorazione viene illuminato da 9 giovani produttori di vino di tutta Italia.

Che hanno ben pensato di donare, a 47 ristoratori, una loro produzione.

L’immagine principale stampata sul pacco donato è emblematica. Una vite sradicata e piegata. Legata da tanti fili rossi ad una struttura metallica.

Sebbene sferzati da venti impetuosi, siamo già pronti a ricominciare”. Si legge nella lettera che accompagna la scatola contenente le nove bottiglie di vino dirette ai ristoratori. “Tra i più colpiti in questi mesi, coloro che contribuiscono a dare valore ai vini artigianali. Un gesto per far sentire la nostra vicinanza”.

Il 2020 va dimenticato presto. Ci ha privato di tante, troppe cose. Affetti, tavole conviviali al ristorante, brindisi. Ma, senza abbandonarci allo sconforto, nutriamo tutti una speranza di ripartenza.

bottiglie di vino regalo

Ed ecco l’idea dei produttori di regalare, a quarantasette ristoratori sparsi da Nord a Sud dello stivale, nove bottiglie di vino. Le più rappresentative. Inserite in una scatola a forma di cubo. Simbolo di pienezza, solidità e stabilità. Alla quale è stata associata una pianta di vite, simbolo della vita, dell’adattamento, della resilienza, della rinascita.   

Una iniziativa lodevole. Da imitare.

Punto. E a capo. Si può, si deve ripartire.

Chi sono i giovani produttori di vino di 9×9=47

vino Tonello

I giovani produttori partecipanti all’iniziativa “9×9=47 pacco solidale per la ripartenza”, e, i vini nella scatola sono:

  1. Luigi e Valentina Di Camillo – Tenuta i Fauri Abruzzo DOC Pecorino (Abruzzo) – ideatori e coordinatori del progetto
  2. Paolo Bertani, Leonardo Di Vincenzo, Alfredo Colangelo, Manfredi La Barbera, Marianna Pastore, Loreto Lamolinara, Michael Opalenski – Masseria La Cattiva “Riposata” vino Rosso (Puglia);
  3. Davide Fasolini e Pierpaolo Di Franco – Dirupi Grumello Riserva Valtellina Superiore DOCG (Lombardia);
  4. Alessandro e Felicia Palombo – Luiano Chianti Classico DOCG (Toscana);
  5. Marco Cirese – Noelia Ricci “Il Sangiovese” Predappio Romagna DOC (Emilia-Romagna);
  6. Luca Baccarelli – Cantina Roccafiore “Fiorfiore” Umbria Grechetto IGP (Umbria);
  7. Alessandra Quarta – Sanpaolo Claudio Quarta “Totó Rosso” Campania IGP (Campania);
  8. Diletta Tonello – Tonello “ioTeti” Lessini Durello Metodo Classico (Veneto);
  9. Rocco Vallorani – Vigneti Vallorani “Polisia” Piceno Superiore DOC (Marche)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui