cena beneficenza Ischia

Cena di beneficenza a Ischia: raccolti 6000 euro per il Santobono

La cena di beneficenza Sotto le Stelle di C’est la vie ad Ischia ha raccolto fondi per il progetto Tilt Test dell'ospedale pediatrico

Notizie

La cena di beneficenza “Sotto le Stelle di C’est la vie” ad Ischia ha raccolto 6.000 €.

I fondi raccolti dalla Sostenitori Ospedale Santobono Onlus sono destinati al progetto Tilt Test della Syncope Unit del reparto di Cardiologia del polo pediatrico napoletano.

La Tenuta vinicola C’esta la vie di Lucia Velia Moraschi e Giorgio Besenzoni ha ospitato la cena organizzata da Emanuela Capuano, Guido Ferraro e Teresa Troncone.

In cucina lo chef resident Antonio Monti e lo chef Daniele Lippi del ristorante stella Michelin Acquolina di Roma. Il pane è stato curato da Maurizio Patalano del panificio Millemolliche. Alessandro Slama di Ischia Pane e Antonino Maresca di Ro World hanno realizzato i dolci.

Green Pass o test rapido all’ingresso hanno consentito una cena in sicurezza e soprattutto in bontà.

Eccola.

Il menu della cena di beneficenza a Ischia

Aperitivo in Vigna

Bon bon di insalata cafona e Tartelletta di pelle di pollo arrosto, prosciutto cotto di pollo e salsa alla cacciatora  (Antonio Monti)

Selezione formaggi. Lattica Savoia con confettura extra di pomodori rossi, stracchino di bufala, Uovo (caciocavallo di capra), Pecorino Bagnolese aromatizzato (Sogni di Latte)

Miele Oro d’Ischia (Alessandro Iacono)

Selezione di pani. Focaccia a pala al profumo di rosmarino, Focaccia a pala con stracciata di bufala e pomodoro confit, pane con le noci, bauletto con farina di segale integrale (Maurizio Patalano)

Birre: Natavota lager e Jattura, scotch Ale (Kbirr, birrificio artigianale napoletano)

A tavola

Topinanbur come un carciofo (Daniele Lippi) 

Vino: Complicità Tenuta C’est la Vie 

Panellino di farina semi integrale di tipo 1 (Maurizio Patalano)

Tortello cacio e pepe guanciale di anguilla e cipolle alla brace (Daniele Lippi)

Vino: Oro di Aenaria Tenuta C’est la Vie 

Maiale pelatella, nespole fermentate e spuma di midollo alla lavanda (Antonio Monti)

Vino: Eroico Tenuta c’est la Vie Tenuta C’est la Vie 

“16 e 44” fragola e pomodoro (Antonino Maresca)

Vino: Passito Donna Lucia – Tenuta C’est la Vie 

Panettone all’albicocca e gelato alle mandorle (Alessandro Slama)

Vino: Passito Donna Lucia – Tenuta C’est la Vie 

Piccola pasticceria con Albicocca, Macaron Afrodite, Baumkuchen, Bigne Pantanelli, Tartellette caffè e limone (Antonino Maresca)

Liquore: Nucillo ‘E Curti in versione liscia e long drink Bikini con chinotto bio

La cena di beneficenza ad Ischia è stato sostenuta anche da Ferrarelle, dall’Associazione Italiana Sommelier di Ischia e Procida, da Goeldlin e dai ragazzi dell’Istituto Alberghiero Telese di Ischia.

Il progetto finanziato, importantissimo per il polo pediatrico napoletano, è uno speciale letto basculante motorizzato, su cui viene posizionato il piccolo paziente in totale sicurezza per eseguire il Tilt Test. L’indagine serve ad individuare e riconoscere le sincopi di origine neurologica o cardiaca che, se non diagnosticati precocemente, in forma grave, possono portare i piccoli pazienti alla morte improvvisa.