La prima volta delle stelle in Russia: la Guida Michelin premia 9 ristoranti

La Guida Michelin esce per la prima volta in Russia con l’edizione 2022 Che premia 7 ristoranti con 1 stella e due con 2 stelle

Ristoranti

La Guida Michelin arriva in Russia con la prima cerimonia di premiazione alla Zaryadye Concert Hall nel cuore di Mosca. L’evento, organizzato in conformità con le norme sanitarie locali, ha visto la partecipazione di più di 500 ospiti.

“La Guida Michelin e Mosca condividono un momento storico con l’annuncio della selezione della Guida Mosca 2022. Gli ispettori sono stati particolarmente colpiti dalla qualità dei prodotti locali. La Russia offre una meravigliosa gamma di espressioni locali: dalle coste del mare alle foreste selvagge, dalle erbe profumate ai frutti di mare di alta qualità… C’è così tanto da scoprire”, ha detto Gwendal Poullennec, direttore internazionale delle Guide Michelin. “Grazie agli scambi culturali tra la Russia e l’Europa, l’Asia centrale e il Medio Oriente, i buongustai potranno sperimentare pasti autentici, saporiti e indimenticabili”.

7 i ristoranti che hanno ricevuto la prima stella Michelin.

Identici i cinque criteri delle prove tavola adottati dalla Michelin per la Guida. Ricordiamoli.

  • La qualità dei prodotti utilizzati
  • La padronanza delle tecniche di cottura
  • La padronanza dei sapori
  • La personalità dello chef nella sua cucina
  • La costanza di rendimento delle visite

I 7 ristoranti che hanno conquistato la stella nella Guida Michelin Russia

Beluga. Situato nel National Hotel, vicino alla Piazza Rossa, Beluga offre una delle migliori selezioni di caviale e vodka in tutta la Russia. Vivendo l’anima autentica di questo luogo storico, i buongustai possono scoprire e gustare la cucina elegante e delicata dello chef Evgeny Vikentiev.

Biologie. La chef Ekaterina Alehina porta gli ospiti in un viaggio attraverso la sua cucina che si concentra sulla sostenibilità, con un’enfasi sui prodotti biologici. La sua personalità artistica si riflette nel ristorante decorato con i quadri e mobili d’epoca.

Grand Cru. Benvenuti in questo locale dall’atmosfera calorosa che offre una cucina francese classica ma contemporanea con una delle migliori carte di vini di Mosca. Lo chef alsaziano David Hemmerlé porta a Mosca un piacevole sapore di finezza francese.

Sakhalin. Situata al 22° piano di un imponente edificio, la cucina di Alexey Kogay offre una raffinata selezione dei migliori frutti di mare della Russia, compresi i prodotti pescati sull’isola omonima. Questo ristorante elegante e alla moda offre anche una vista spettacolare della città.

Selfie. Lo chef Anatoly Kazakov è all’avanguardia della gastronomia moderna. Il ristorante offre piatti creativi i cui protagonisti principali sono gli ingredienti trasformati con grande abilità dalle tecniche dello chef.

White Rabbit. La cucina dello chef Vladimir Mukhin onora la meravigliosa vista dal tetto panoramico in vetro. La cucina di questo giovane chef è tanto moderna quanto personale e mette in evidenza il meglio dei prodotti locali, tra scoperta e ricordi.

Savva. Lo chef Andrei Shmakov sa come mescolare tecniche classiche e moderne per offrire una cucina russa sottile. L’eleganza del ristorante e la qualità del servizio ne fanno un must per i buongustai di Mosca.

Due ristoranti con 2 stelle Michelin

Artest. Grazie al design distintivo del ristorante, il tavolo dello chef Artem Estafiev si concentra sulla fermentazione, sui sapori contrastanti e sulle consistenze estremamente varie. Una delle cucine più moderne di Mosca.

Twins Garden. I fratelli gemelli Ivan & Sergey Berezutskiy offrono piatti completamente diversi dall’ordinario a Mosca. Gli chef enfatizzano la simbiosi tra scienza e natura e si concentrano sul cibo vegetariano e sostenibile utilizzando molti prodotti locali.




Tags:
guide
Michelin