Tubetti di maionese classica e vegana da provare

Maionese vegana e classica. Le migliori e peggiori del supermercato

Quali sono le migliori marche di maionese pronta, in versione vegana e classica, da comprare al supermercato? La classifica di Altroconsumo

Shopping

La maionese è una ricetta che dà assuefazione dal sapore morbido e caratteristico, meno nella versione vegana (senza uova e con proteine vegetali). Pare che la salsa sia stata inventata alla corte di Francia da un cuoco di Luigi XVI, tal Mayonn, da cui il nome.

Due multinazionali, Calve e Kraft, detengono l’80% del mercato italiano e decidono a miliardate di spot che la maionese deve piacere. Da qualche tempo anche nella ricetta vegana, detta anche “finta maionese senza uova”. Sempre più richiesta perché asseconda il trend delle diete sostenibili. 

A fare il punto sulle migliori marche di maionese, sia vegana che classica, in vendita nei supermercati italiani arriva la classifica di Altroconsumo. Che scopriremo tra poco. 

Differenza tra maionese fatta in casa e già pronta in vasetto

maionese classica fatta in casa
Maionese fatta in casa

Se preparate in casa la maionese (e non sempre riesce) con rosso d’uovo, olio di oliva e succo di limone, vi rendete subito conto della differenza rispetto a quella già pronta in vasetto. Specie se usate questa ricetta

Gli aromi, sia di olio che di uovo, sono più forti, intensi. La maionese fatta in casa, perfino quella vegana, sembra quasi troppo saporita rispetto alla versione pronta. Che invece è morbida e meno pungente. 

Sapete perché?

Com’è fatta la maionese industriale

La ricetta della maionese industriale è una sapiente mistura di olio di semi di girasole, tuorli d’uovo surgelati o pastorizzati che arrivano già sgusciati, aceto di vino, amido modificato di mais, sale, uno spruzzo di limone, aromi naturali estratti da vegetali e E 507 per correggere l’acidità.

Qualche produttore non mette l’amido che è il collante per tenere assieme l’olio e il resto, ma la sostanza rimane la stessa: 70-80% di olio di semi e il resto uova.

Tutte ragioni che suggeriscono di fare attenzione quando compriamo la maionese nei supermercati, sia classica che in versione vegana. A proposito:

Cos’è la maionese vegana?

Maionese vegana spalmata sul panino
Maionese vegana spalmata nel panino

Si tratta di una maionese vegetale detta anche finta maionese. Vagamente somigliante nel sapore alla ricetta classica, è adatta non solo ai vegani, ma anche a celiaci e intolleranti al lattosio o alle uova perché priva di glutine. È un prodotto preparato con proteine vegetali derivanti dall’olio. 

La ricetta della maionese si prepara anche in casa in casa. Bastano cinque minuti.

Ricetta della maionese vegana fatta in casa

Maionese vegana fatta in casa
Maionese vegana fatta in casa

Ingredienti per 150 g:

100 ml di olio di semi

50 gr di latte di soia

1 cucchiaino di succo di limone

1 pizzico di sale

Preparazione

Mi servo di un contenitore lungo e stretto (è importante che sia così, come vedremo) dove inserisco prima il latte di soia, quindi un pizzico di sale e l’olio. 

Come addensare la maionese vegetale

Aziono alla massima velocità un frullatore a immersione. Entro mezzo minuto la maionese prende forma. Non si addensa come dovrebbe? Forse ho usato un contenitore non abbastanza stretto. Niente paura, continuo a frullare, servirà un minuto in più. 

Correggo il sapore unendo ancora un pizzico di sale e un cucchiaino di succo di limone. Mescolo bene, assaggio. Unisco ancora sale e succo di limone a seconda del mio gusto. La maionese vegana fatta in casa è pronta. 

Maionese vegana, classica e light: le migliori marche del supermercato

Patatine fritte e maionese
Patatine fritte e maionese

Altroconsumo ha analizzato e confrontato 21 campioni di maionese divisi in tre categorie di prodotto. Maionese classica, maionese light (meno grassa perché una parte d’olio viene rimpiazzata dall’acqua), maionese vegana, dunque senza uova. 

L’occhio vigile della nota associazione italiana di consumatori si è soffermato sulla qualità degli ingredienti, con tanto di esami per verificare aromi naturali, additivi e l’eventuale aggiunta di sostanze non necessarie.

Altroconsumo ha anche valutato la presenza delle informazioni obbligatorie in etichetta –come la percentuale di uova– oltre a quelle accessorie, dal tipo di allevamento delle galline al metodo di conservazione.  

Migliori e peggiori di Altroconsumo

Come capita spesso in questo genere di test, a prevalere non sono i prodotti più blasonati e costosi. Regola non scritta ma confermata anche nel caso della maionese vegana o classica. 

A battere tutti i concorrenti è la maionese Kania in vendita tra gli scaffali di Lidl, giudicata di “qualità buona”. Dunque una maionese acquistabile al discount, dal prezzo sicuramente vantaggioso. Secondo gli esperti di Altroconsumo: “Possiede il più equilibrato rapporto tra olio, uova e pochi altri ingredienti, oltre a essere tra quelle piaciute di più ai nostri 280 giurati”.

Seconda piazza, a pari merito, per due prodotti a marchio, quelli di Carrefour e Coop. Al terzo posto la maionese classica di Esselunga, di Biffi e di Calvé classica. La prima maionese light in classifica, a marchio Esselunga, si trova in quinta posizione. Per tutti questi prodotti il giudizio espresso da Altroconsumo è: “qualità media”.

Maionese classica: la top ten di Altroconsumo

  1. Maionese classica Kanya (Lidl). 0,38 € (prezzo per 100 g). Punteggio 64. Qualità buona.

2. Maionese classica Coop. 0,41 € (prezzo per 100 g). Punteggio 59;

2. Secondo posto a pari merito per Maionese classica Carrefour. 0,42 € (prezzo per 100 g). Punteggio 59;

3. Maionese classica Esselunga. 0,42 € (prezzo per 100 g). Punteggio 57;

3. Terza a pari merito per Maionese classica Biffi bio. 0,93 € (prezzo per 100 g). Punteggio 57;

3. Stessa posizione per Maionese classica Calvè. 0,57 € (prezzo per 100 g). Punteggio 57;

4. Maionese classica Machandel bio. 1,78 € (prezzo per 100 g). Punteggio 54; 

5. Maionese classica Develey. 0,70 € (prezzo per 100 g). Punteggio 52;

5. A pari merito Maionese classica Kraft. 0,67 € (prezzo per 100 g). Punteggio 52. 

5. Stesso punteggio per Maionese light Esselunga. 0,38 € (prezzo per 100 g). Punteggio 52. 

Maionese vegana (senza uova e con proteine vegetali), le migliori

A vincere il test in questa categoria è Baule Volante. Marchio storico del biologico bolognese, è tra i più venduti anche nella catena Naturasì, attenta ai valori della salute pur se molto criticata recentemente. Ma ecco la classifica completa.

  1. Baule Volante maionese vegana. 1,52 € (prezzo per 100 g). Punteggio 60;

2. Valsoia maionese vegana. 1,52 € (prezzo per 100 g). Punteggio 54; 

2. A pari merito con Cuore maionese vegana. 1,48 € (prezzo per 100 g). Punteggio 54;

3. Calvè maionese senza uova. 0,96 € (prezzo per 100 g). Punteggio 49;

4. Coop maionese senza uova bio. 1,08 € (prezzo per 100 g). Punteggio 40;

5. Carrefour maionese vegana. 0,88 € (prezzo per 100 g). Punteggio 39.

Le peggiori

A deludere nel test di Altroconsumo sono stati tre marchi noti, due in particolare –Heinz e Calvè– autentici bestseller. A occupare le ultime posizioni della classifica sono infatti le maionesi “Develey – 60% di grassi”, “Heinz (squisitamente) buona” e “Calvé Bontà fresca mayo”.

Come scegliere la maionese

Hamburger con maionese
Hamburger con maionese

Tutti i prodotti del test hanno in comune l’olio. Nella maggior parte dei casi è olio di girasole, in un paio di casi olio di colza e olio di mais. 

Quanti grassi ha la maionese vegana

Varia invece la percentuale di grassi, altro numero da tenere in considerazione per valutare il profilo nutrizionale dei prodotti prima di sceglierli. Nella maionese classica la percentuale varia tra 68% e 78%. Scende (tra 52% e 72%) nella maionese vegana o senza uova, non supera il 25% in quella light.  

Quante calorie ha la maionese vegana

Infine il contributo calorico. In media la maionese classica apporta 675 calorie, 543 la maionese vegana, 272 la versione light. Che tuttavia, a sorpresa, batte tutte le altre nell’apporto di sale.