Gianluca Vacchi Sharon Keb kebhouze

5 nuove aperture a dicembre a Milano da Kebhouze a Remulàss

Nuove aperture a dicembre: a Milano arrivano il kebab di Gianluca Vacchi, il Remulass figlio del Ratanà, Langosteria Cucina e Botequinho

Locali

Anche dicembre si preannuncia come mese di nuove aperture a Milano. Iniziamo a elencare 5 nuovi locali, aperti in questi giorni o di prossima apertura nel 2022.

1. Nasce Remulàss, “fratellino” del Ratanà 

polpette lesso ketchup galina remulass

Remulàss, il nuovo bistrot creato da Cesare Battisti e Federica Fabi del Ratanà, è ufficialmente aperto dal primo dicembre in via Bixio a Milano. Lo spazio è quello, intimo e raccolto, che ha ospitato Ciotto Bere e Mangiare, aperto nell’estate 2019 da Gen Ohhashi.

remulass staff
apertura dicembre

Alla guida del nuovo bistrot, tutte donne – oltre a Federica Fabi, maître e sommelier, e Laura Santosuosso, alla guida della cucina insieme ad Anna Sarcletti.

Remulàss Piccola Cucina con le Radici è il nome completo del bistrot. “Piccola” in riferimento alle dimensioni del locale, “Radici” per il nome Remulàss, ovvero Ramolaccio. In pratica, il rafano, di cui si utilizzano appunto le radici. 

Spaghetti cipolle gremolada remulass

La proposta gastronomica è contemporanea, ma solidamente impiantata su memoria e tradizione. Dove sono fondamentali le radici modenesi di Laura e la tradizione di sostenibilità e di attenzione al prodotto acquisita al Ratanà.

2. Eugenio Roncoroni cerca personale per il terzo Al Mercato Steaks & Burgers

al mercato steaks roncoroni

Un vero e proprio reclutamento, quello organizzato da Eugenio Roncoroni per il terzo Al Mercato Steaks & Burgers. Un Recruitment Day che si terrà il 14 dicembre da Tenoha, in via Vigevano 18, dalle 10 alle 14. I candidati incontreranno Eugenio Roncoroni e Marcello Rizza, CEO di Cuore di Parma s.r.l., la società proprietaria del brand.

Il nuovo locale si trova in zona Gae Aulenti; non è un’apertura di dicembre a Milano, bisognerà attendere il 2022.

3. Gianluca Vacchi: apertura dei primi Kebhouze a dicembre a Milano

keb gianluca vacchi kebhouze apertura dicembre

Il primo Kebhouze, la nuova catena di kebab creata da Gianluca Vacchi, si trova in fondo a via Paolo Sarpi. Un’altra delle aperture recenti, di domenica 5 dicembre a mezzogiorno, a Milano. I locali sono quelli di Corey’s Soul Kitchen, locale di pollo fritto del Kentucky chiuso già da qualche anno.

Non esiste un food brand di kebab al mondo come Kebhouze, sarà un’esperienza del tutto nuova“, dichiara Gianluca Vacchi. “C’è un problema di diffidenza verso il kebab. Lo avevo anche io. Dopo aver assaggiato il kebab per la prima volta alle nostre prove food, mi sono reso conto che in realtà non c’è un piatto più semplice: piadina, carne e qualche condimento a scelta. Ovviamente ho richiesto che ogni ingrediente e materia prima utilizzata siano di massima qualità.”

Kebhouze gianluca vacchi kebab

Il menu prevede kebab di pollo 100% italiano e una versione premium con carne di black angus. Inoltre c’è una grande novità per vegetariani, vegani e non solo: un kebab 100% vegetale, da proteine di piselli, in partnership con Planted, azienda svizzera.

Da Kebhouze è anche possibile gustare la carne kebab nella versione Burger, il pollo fritto, in versione nuggets, “chicken popcorn” e vegan, patatine fritte e onion rings. Le salse che accompagnano il tutto sono quelle di Heinz, partner ufficiale di Kebhouze,.

Nelle prossime settimane apriranno altri 3 Kebhouze: a Milano in corso Buenos Aires 77 e in via Vigevano 41; a Roma all’interno del centro commerciale Euroma2. Dopo questa di dicembre, per il primo trimestre del 2022 sono previste altre aperture a Milano e Roma, e in Piemonte, Sicilia, Liguria.

4. Il nuovo Botequinho di Roberto Okabe del Finger’s Garden

fingers botequinho interbi apertura dicembre

Per festeggiare i 10 anni di vita del suo Finger’s Garden a Milano, Roberto Okabe ha deciso di ampliare la sua offerta ristorativa. Lo ha fatto con Finger’s Arts, aperto da poco al Teatro degli Arcimboldi. E lo fa in questi giorni di dicembre con una nuova apertura: Botequinho, bar in perfetto stile paulista con assaggi di cucina brasiliana e live music. 

Bancone Bar Botequinho apertura dicembre

Il Botequinho nasce dal Finger’s Club, l’elegante lounge bar situato sotto il ristorante di via Keplero. L’architetto brasiliano Isabella Pacifico Homem loha trasformato in un locale tutto nuovo, grazie anche a un’installazione in tecnica mista di Mauro Roselli. L’artista, che aveva già dipinto a spray gli interni e gli esterni del Finger’s Garden, ha creato una sorta di murale in 3D. Il soggetto, alcuni fra gli edifici più significativi di San Paolo che hanno caratterizzato la vita di Okabe. 

botequinho Barman Alessandro Lisco apertura dicembre

“Il Botequinho è un locale dove prendere un aperitivo, cenare o sorseggiare un drink dopo cena ascoltando dal vivo la bossa nova, spizzicando assaggi di cucina brasiliana e nikkei” spiega Roberto Okabe. “Inizieremo con gli aperitivi dalle ore 19 e si potranno trascorrere delle piacevoli serate sino a tarda ora… proprio come a San Paolo! Botequinho vuole esprimere questa atmosfera.”

Botequinho, presso Finger’s Garden. Via Keplero, 2. Milano.

5. Apertura di dicembre a Milano: Langosteria Cucina

apertura dicembre langosteria cucina

Langosteria Cucina nasce dall’idea di Enrico Buonocore di proporre ogni sera un percorso gastronomico unico, scelto dal cliente dalla carta del ristorante. 

I piatti della tradizione di Langosteria si alterneranno alle novità già dai primi giorni di apertura di dicembre a Milano. Ogni tavolo potrà scegliere 8 fra le portate presenti nel menu.

La carta è firmata dallo storico Chef (dal 2010) del Gruppo, Denis Pedron, in collaborazione con il Corporate Executive Chef Domenico Soranno.

«Langosteria Cucina sarà occasione per il Gruppo di proseguire nella sua continua evoluzione, avendo la possibilità di sperimentare nuovi prodotti e tecniche, restando fedeli alla filosofia gastronomica che ha permesso a tantissime persone di affezionarsi al nostro brand.» Così Enrico Buonocore parlando di questa nuova apertura di dicembre a Milano.

apertura dicembre langosteria cucina

Progettato da Dimorestudio, lo spazio è ispirato al design degli anni Settanta, contaminato da influenze giapponesi. La cucina è nascosta da un volume centrale rivestito in foglia d’argento, profilato da bacchette di legno verniciate di nero.

Al centro della sala, il bar, sotto una lampada vintage lunga circa tre metri in vetro e ottone con frangia perimetrale che sovrasta il bancone in marmo verde.
L’illuminazione è caratterizzata da una scultura luminosa a soffitto, declinazione della lampada piana Dimoremilano 064, mentre sui muri si trovano le applique vintage Galleria di Ignazio Gardella.

Langosteria Cucina. Via Savona, 10. Milano. Tel. +390280025810




Di Emanuele Bonati

Di Emanuele Bonati

"Esco, vedo gente, mangio cose" Lavora nell'editoria da oltre 40 anni. Legge compulsivamente da oltre 50 anni. Mangia da oltre 60 anni. Racconta quello che mangia, e il perché e il percome, online e non, da una decina d'anni. Verrà ricordato per aver fatto la foto della pizza di Cracco.