uovo di pasqua con sorpresa

T’uovo o di come mettere la sorpresa nell’uovo di Pasqua con poca spesa

Se non vi piacciono le sorprese nell'uovo di Pasqua, potete comprare una sorpresa e metterla in un uovo da ricomporre con un kit torinese

Notizie

Ho un dramma infantile che mi porto ancora appresso: la delusione di spaccare l’uovo di Pasqua e trovare una sorpresa deludente.

La sorpresa è sempre stata quella di trovare un dono accettabile a seconda della mia età. Invece, collanine quando cercavo bamboline e bamboline quando cercavo collanine. Ci deve essere una nemesi della sorpresa dell’uovo di Pasqua che non conosco. Questo supplizio di Tantalo della sorpresa nell’uovo (di cioccolato) di Pasqua mi dicono continui ancora oggi. Io ho abbandonato l’idea e cerco uova nude e crude. Sì, insomma di cioccolato, oltre che quelle del casatiello e del tortano.

Poi mi hanno chiesto di guardare dentro l’uovo di Davide Appendino che si chiama T’uovo. Che cavolo di nome mi sono detta. Sarebbe la crasi di tuo e uovo, ma se è mio e non di Davide Appendino che mai vorrà dire? Mice devo temperare il cioccolato e fabbricarmelo da sola?

Niente di tutto ciò, per fortuna. Trattasi di un uovo di cioccolato biologico (30 €) fondente al 60% o al latte che viene via a 30 €. Ed è customizzabile tipo quando compri l’auto e ci monti su i sensori per evitare di fare danni mentre parcheggi. Insomma per non avere una sorpresa sgradita quando spacchi l’uovo di Pasqua.

sorpresa e uovo di pasqua

L’idea è di un kit fai da te per beginner dell’uovo. Nella confezione c’è un uovo già diviso a metà. Il vostro non proprio arduo compito è scegliere il regalo adeguato (vi ringrazio se penserete a me con un collier) e poi sigillare il tutto.

Vero è che se proprio siete a corto di idee (male) o se siete all’ultimo minuto secondo (malissimo) potrete sempre inserire il provvidenziale sacchetto di ovetti misti. O una tavoletta di cioccolato. Entrambi contenuti nella confezione.

Come si mette la sorpresa nell’uovo di Pasqua

I passaggi sono a prova di imbranati del cioccolato.

Per prima scaldo la teglia del forno poggio le due metà dell’uovo sul piano caldo per pochi minuti. Giusto il tempo di far sciogliere leggermente i bordi dell’uovo.

Prendo una delle due metà, inserisco il collier il sacchetto di ovetti contenuto nella confezione.

Sovrappongo l’altra metà dell’uovo facendo aderire i bordi e tengo in pressione i due mezzi uovi per circa un minuto per farli aderire bene.

Lo lascio a raffreddare e miracolo l’uovo è intero con la sua sorpresa all’interno.

Ora vi lascio l’indirizzo del gioielliere pasticciere. E attendo impaziente la sorpresa giusta nel mio uovo di Pasqua. Anzi, il T’uovo. Vabbè, ci siamo capiti.

Davide Appendino. Via Cavour, 13. Torino. Tel. +393498463617