Ercolano è conosciuta nel mondo per i suoi scavi archeologici, ma spesso la zona alle pendici del Vesuvio viene considerata pessima meta gastronomica.

Per fortuna da qualche anno il cambiamento di rotta è evidente con l’ormai “storico” e solido Viva Lo Re dell’istrionico Maurizio Foconi, sempre nel comune di Ercolano, oppure il Josè Restaurant di Tenuta Villa Guerra a Torre del Greco, guidato dallo chef Domenico Iavarone, e con la Masseria Guida guidata dallo chef Basilio Avitabile.

Da un paio di anni la famiglia Guida, con un buon recupero architettonico, ha dato vita al progetto della Masseria Guida. Tre bellissime camere immerse in una splendida tenuta e 2 ristoranti. Il primo e più prestigioso è il gastronomico, che porta il nome della stessa Masseria Guida. Il secondo è La casa del massaro, trattoria semplice, ma di qualità, posta in una costruzione di fianco al ristorante gastronomico che propone piatti della tradizione ispirati alla logica del mercato quotidiano e alla disponibilità stagionale delle verdure dell’orto della Masseria.

Io vi racconto del ristorante gastronomico.

Iniziamo con un paio di antipasti di ottima fattura.

Il Carciofo arrostito, tipico del territorio e preparato egregiamente dal bravo e schivo chef Basilio Avitabile. Inizio da wow!

Una interessantissima Trippa al pomodoro con peperone conetto e polpo dove la vera goduria sta nel prendere con un cucchiaio l’insieme.

Si passa ai primi piatti e il Risotto con clorofilla di erba cipollina, scampi e limoni dimostra ottima tecnica dello chef con altrettanta qualità di materia prima.

La Candela al ragù di bufala con mosto di aglianico, carciofi croccanti e pecorino di Carmasciano è un bel bel piatto godurioso.

I due secondi di pesce sono entrambi da wow per tecnica, concezione, qualità e realizzati con ottime materie prime.

Triglia in carpione con salsa bernese al timo limonato, perfettamente spinata e volutamente fredda!

Cefalo affumicato e friarielli: il connubio tra elementi poveri appartenenti alla nostra tradizione sono ottimamente abbinati in questo piatto.

Ultimo dei secondi una eccellente Lingua di vitello con cicerchie, cipolle di Tropea e bietole dove la consistenza spessa della lingua mi riporta ad un piatto da me amato del bravissimo Niko Romito, ma elaborato in maniera diversa…solo lo spessore è simile! Comunque un ottimo piatto.

Chiusura dolce con Crostatina limone farro e caffè ottimamente contrastato.

A seguire Cioccolato 70% e frutti rossi ben eseguito.

Masseria Guida è un luogo dove stare e mangiare bene .

Alla voce prezzi segnaliamo i menu degustazione: 4 portate Passeggiata nell’orto a 55 € vini esclusi; 6 portate Viaggio in Masseria a 70 € sempre vini esclusi; 6 portate con abbinamenti vino Mangia e bevi a 95 €.

Masseria Guida. Via Cegnacolo 55 (10,29 km). Ercolano (Napoli). Tel. +39 081 7716863