Esclusiva Roma. Lazzaroni, la nuova pizzeria della Gatta Mangiona

Una nuova pizzeria a Roma da segnare subito nella rubrica! Il vulcanico Giancarlo Casa della pizzeria La Gatta Mangiona non perde occasione per rinnovarsi (e per divertirsi) e la sua ultima novità è di quelle grosse. A due passi da Villa Lazzaroni, nel quartiere Appio-Latino, in una ex pizzeria di quartiere, Giancarlo sta aprendo la nuova pizzeria sulle impronte della Gatta Mangiona. È un locale un po’ più piccolo, di circa 60 coperti, che si presenta già molto accogliente e con le carte in regola per accogliere i pizzofili di Roma.

Lazzaroni, questo dovrebbe essere il nome definitivo della pizzeria, aprirà i battenti in questi giorni e vedrà impegnati nella conduzione, oltre a Giancarlo, anche Stefano Iori, ex pizzaiolo della Mucca Golosa, e Massimiliano Ceccarelli della pizzeria a taglio romana La Tomatina. Il format prenderà in considerazione solo fritti, bruschette, pizze e schiacciate. Non ci saranno invece, tutti gli altri piatti cucinati, i calzoni e i crostini che sono presenti nella carta della Gatta Mangiona. Un menù che già si colora di creazioni interessanti e che naturalmente prevederà le aggiunte fuori-menù sulla lavagnetta che in questa sede occuperà un’intera parete del locale.

Abbiamo avuto la fortuna di assaggiare le prime pizze uscite dal forno già presente nella pizzeria (con una bocca leggermente più piccola rispetto al forno della Gatta Mangiona) e siamo rimasti molto soddisfatti del risultato.

Nonostante l’impasto necessitasse di una maturazione leggermente superiore, la stesura e la cottura hanno dato vita un prodotto molto leggero e fragrante, in particolare la classica focaccia bianca, oltre alla margherita, ha superato le aspettative dell’infornata.

Non resta che attendere l’apertura per gustare anche i succulenti supplì di Giancarlo e auguriamo un grande “in bocca al lupo” a questo nuovo trio pizzettaro, che punterà nuovamente sulla qualità per arricchire l’offerta della Capitale.

Lazzaroni. Via Tommaso Fortifiocca 68/70. Roma. Tel. +39 06.7811772



16 commenti su “Esclusiva Roma. Lazzaroni, la nuova pizzeria della Gatta Mangiona

  1. Grande Lorenzo :-)
    In bocca al lupo a Giancarlo Casa che alla Gatta ha i migliori supplì di Roma per i nostri lettori!
    Sperando l’esperienza vada meglio dell’ormai lontano ricordo del Tagliere ai Due Ponti…

  2. L’esperienza Tagliere era un altra cosa….un altra tipologia ..lo dimostra il fatto che SFORNO di proprieta’ di Stefano e Giancarlo ,Antonio e Sergio , e’ decollato da subito….
    Quando c’e’ il “manico” come si dice a Roma e la passione i risultati vengono da soli…nn c’e’ fortuna su questo campo a mio avviso.

  3. Più di 20 euro per pizza e birra mi aspetto un’esperienza notevole. Pizza mediocre (moscia) di napoletano non ha nulla. Ingredienti scarsi di qualità e quantità. Servizio PESSIMO. Una ragazzina scostante e insofferente ci ha servito di malavoglia senza minimamente dimostrare un briciolo di competenza. Ambiente ORRENDO. Arredi in plastica e struttura kitsch, le luci al neon la fanno da padrona. Non ci andate… Una pizza da 11 euro in media merita altri contesti e qualità.

  4. Devo assolutamente smentire Francesco su quasi tutti i punti, fritti notevoli per croccantezza e originalità (frittatine napoletane e ottime le zeppoline) pizza soffice e cotta al punto giusto, condita con ingredienti di qualità (bufala prelibata). Per quanto riguarda le birre, oltre alle classiche da pasteggio una vasta scelta di birre artigianali in bottiglia. Servizio accogliente, professionale , efficace, la cameriera sempre attenta nostre necessità e sorridente. I prezzi valgono il servizio e la qualità delle pietanze, rientrando a tutti gli effetti nella norma dei prezzi di una buona pizzeria. Evidentemente le luci al neon non aiutano ma sono compensate da tutto il resto.Mi ritengo pienamente soddisfatta, ci ritornerò e la consiglio vivamente.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

WP-SpamFree by Pole Position Marketing