Magn-to-magn/3 Ferry Plaza farmer market & Ferry Building

Avviso ai gastro-naviganti: il seguente articolo mette seriamente a repentaglio voi ed alcune delle vostre più radicate certezze, se volete polverizzare stereotipi procedete pure nella lettura, altrimenti cercate pure l’ennesimo post su quanto è bravo il tal chef del tal italico ristorante.

san-francisco-ferry-building-3

E già perché, attraverso ampia documentazione fotografica, qui si vuole disarcionare il consolidato stereotipo States = junk food & GDO.

Sarà che la California è diversa, sarà che San Francisco è la patria degli “hippy” e dei “bon vivant”, ma lo spettacolo nel quale mi sono imbattuto mentre giungevo ad Embarcadero per l’obbligatoria visita ai Piers è stato per i miei occhi italiani davvero sconvolgente: decine e decine di bancarelle che anzichè vendere i soliti souvenirs e memorabilia di dubbio gusto, esponevano gagliardamente coloratissimi ortaggi dal gusto, invece, più che certo.

Mi ero inconsapevolmente ritrovato nel bel mezzo del Farmer Market, mercato di vendita diretta da parte di produttori bio a chilometro zero, che quotidianamente si tiene sulla Farmer Plaza ed all’interno dell’industriale Ferry Building, vero e proprio tempio del gusto a San Francisco.

san-francisco-market-ortofrutta

Mentre le mie certezze sulle insalubri abitudini alimentari americane inesorabilmente iniziavano a tracollare, al fine di produrre incontrovertibili prove, ho prontamente impugnato la fedele Canon ed ho iniziato a scattare foto all’impazzata: zucche di tutte le fogge, carciofi verde smeraldo grandi come un pugno di Bud Spencer, insalatine da taglio in perfetto stile Campo dè Fiori e piccolissimi cavoli romaneschi sono solo alcuni dei prodotti che con orgoglio vengono giornalmente esposti sui banchi di produttori dai più esotici nomi.

san-francisco-dirty-girl-produce

Come se la vendita di tutte queste leccornie non bastasse, è sull’altro lato della Ferry Plaza ed all’interno del Ferry Building che la lussuria alimentare raggiunge i vertici più peccaminosi.

san-francisco-market-pizza

Sotto il sole californiano vengono offerti cibi preparati con ingredienti di qualità all’insegna del melting-pot gastronomico alternando tacos messicani, a super-yankee sandwich, a pizze tricolore cotte “a legna” ed asiatici ramen preparati in ribollenti pentoloni.

san-francisco-market-insegne

All’interno del Ferry Building la rumorosa e “caciarona” atmosfera da mercato lascia il posto alla sobrietà ed alla raffinatezza di iperspecializzate boutique gastronomiche tra le più “cool” della città: il Cowgirl Creamery offre un’ampissima scelta di formaggi molti dei quali direttamente da loro prodotti, le cioccolate ed i tartufi di Recchiuti sono tra le più golose tentazioni per gli abitanti di San Francisco e la carne bio del Prather Ranch è la più desiderata dagli chef, spesso qui al Farmer Market impegnati a fare una genuina spesa.

san-francisco-cowgirl-creamery

A chi volesse approfondire l’argomento lascio due link:

http://www.ferrybuildingmarketplace.com/farmers_market.php

http://www.scienzeagrarie.com/2009042370/multifunzionalità-in-agricoltura/dagli-stati-uniti-lesempio-dei-farmers-market.html

A propostio, quasi dimenticavo, nel Ferry Building c’è anche il più interessante e rinomato “cali-vietnamita” di San Francisco, lo Slanted Door…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui