Le tre fanciulle di Tricolore, prossime a passare alla storia gastronomica romana come le tricolorette (© Andrea Sponzilli), un primo goal l’hanno già segnato. Gabriele Bonci è diventato supertestimonial del loro locale che si candida a diventare la meta gastrofichetta di Roma abbattendo la performance muscolare di Settembrini con la sua triade ristorante, bar e libreria.

Non ci credete? E allora guardate le facce di chi sta seguendo il corso di pizza che tante discussioni ha scatenato causa pilu fuori posto di appassionata dei video mantra.

A voi non verrebbe fame o voglia di frequentarlo questo benedetto corso? In fondo costa solo 170 € e ti permette di dire “C’ero anch’io!” Pura invidia!

PS E se con tricolorette e tricoloretti indicassimo le avventrici e gli avventori di Tricolore Monti?

PS 2 Se pensate che sia solo effetto della pizza, vi sbagliate! Accade anche con i panini!

PS 3 Quindi la notorietà non era solo merito della giornata inaugurale cui hanno preso parte tanti nomi della gastronomia italiana.

tricolore-inaugurazione-con-bottura-parisi-pagano

Foto: Elisia Menduni da Facebook

9 Commenti

  1. Sempre le solite faccie 🙂

    Si può dire di tutto di Tricolore, ma la scelta dei corsi che offre è unica. Mi hanno trattenuto a forza dall’iscrivermi ai corsi sul formaggio, facce spaventate si son dipente di fronte a me. “Ma che vuoi fare una latteria in casa?” In riga mi hanno messo solo gli impegni di lavoro.

  2. Io c’ero, oggi seconda parte e fin’ora ne è valsa completamente la pena: spiegazioni ordinate, chiare, pochi “scolari”, in modo da non affollare lo spazio… sentire bonci che ti illustra le sue pizze per poi degustarle non ha prezzo! Tra l’altro la nostra “prima bianca” è stata davvero notevole…stasera si riprende l’impasto e fino alle 23 a creare condimenti…ci si diverte! :-)))

  3. Bello, siamo stati veramente bene.Gabriele bravissimo, spiegazioni, esaustive, dettagliate su tutto, non solo su pizze imapasti, lievitazioni e maturazioni.
    Sul cibo in genere, sulla conservazione, sui prodotti.
    L’ambiente allegro, si vede no?
    Io ci vado spesso da Tricolore, lavorando in centro, ma frequentare lì un corso, e parla una che ne ha fatti e ne fa tanti è tutta un altra cosa.
    Bravi tutti!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui