Il cappello e la bottiglia. Per tenere alto il morale degli Italiani nel mondo

Tempo di lettura: 1 minuto

Quando il made in Italy fa sistema. Anche solo nella comunicazione, anche solo per un evento. Una bottiglia e un cappello insieme per promuovere due prodotti e due comparti dell’eccellenza italiana nel mondo: la moda e il vino. Rispettivamente al primo e secondo posto (insieme alla gastronomia) tra i settori che nella percezione degli italiani tengono alta l’immagine dell’Italia nel mondo secondo una recente indagine di Ispo.

L’incontro tra moda e vino si è materializzato con la presentazione della nuova collezione Borsalino ‘Tiny Musical Hats” tenuta a battesimo dal Montecarlo bianco della Tenuta del Buonamico. Una grandissima linea di cappelli insieme al vino bianco che vanta un precedente storico d’eccezione, quello di aver accompagnato, in splendida solitudine, le nozze di Maria José del Belgio con Umberto II di Savoia al Quirinale nel 1930. Ecco spiegato il claim dell’evento: ‘Un vino da re per il re dei cappelli’.

E per gli appassionati del genere segnaliamo che la nota azienda piemontese, perla del made in Italy, più di 150 anni di storia alle spalle, un museo dedicato, un binomio con il cinema già ben avviato quando esce l’omonima pellicola con Jean-Paul Belmondo e Alain Delon, è protagonista da qualche settimana e fino al 20 marzo, di una mostra alla Triennale di Milano, dal titolo ‘Il Cinema con il cappello, Borsalino e altre storie’.

Fonte : espresso.repubblica.it

Foto: espresso.repubblica.it, cappelleriamelegari.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui