Cene a 4 mani. Cerchiamo di aiutare L’Aquila con food e web

Un programma denso e goloso per mettere sotto i riflettori L’Aquila e il suo desiderio di rinascere a più di due anni dal terremoto che l’ha visibilmente segnata. Lo ha messo su Marzia Buzzanca, patron di Percorsi di Gusto, il bistrot pizzeria che l’infaticabile trottolino ha aperto a due passi da uno dei simboli della tragedia cittadina, la chiesa di Santa Maria Paganica. Lei e uno chef saranno in cucina per una sessione a 4 mani. Si parte domenica 26 giugno con Davide Oldani del D’O di Cornaredo alle 20,30 e si prosegue con altri 7 appuntamenti fino al 17 ottobre con la chiusura di Niko Romito.

L’idea della cena a 4 mani è venuta a Davide Oldani che ho conosciuto all’ultima edizione di Identità Golose, a Milano”, ricorda Marzia. Aveva visto in tv una trasmissione che descriveva l’abbandono del centro storico della città e si era meravigliato che io ed altre persone avessimo iniziato un nuovo percorso proprio lì. Devo ringraziarlo perché la sua idea e la sua presenza hanno aperto questo percorso che speriamo possa rilanciare il messaggio di una città che vuole farcela. Nonostante tutto”.

Lunedì 11 luglio nella (piccola) cucina di Percorsi di Gusto arriva il globe trotter della pizza napoletana, Gino Sorbillo, che siamo sicuri sfornerà qualcosa in tema con L’Aquila. “Gino mi ha invitata a un laboratorio organizzato da Molino Quaglia incuriosito per la lavorazione della mia pizza con lievito naturale incrociata con il forno elettrico”, spiega Marzia.

Domenica 24 luglio sarà di scena la grande tradizione di Salvatore Tassa che ricorderà come sia importante il legame con il proprio territorio.

Lunedì 22 agosto, Felice Sgarra ricostruirà idealmente il percorso che aveva portato il Vinalia ad essere un punto di riferimento della gastronomia abruzzese. “Felice ha lavorato al Vinalia per 4 anni e oltre alla stima professionale ci lega un grande affetto ed un rapporto umano che si è rinsaldato per aver condiviso terremoto e sacrifici”, ricorda Marzia.

Martedì 6 settembre approda a L’Aquila con il suo carico di esperienza e di passione della lievitazione Gabriele Bonci. Galeotto fu Facebook su cui i due hanno parlato a diluvio di farine, impasti, lieviti, umidità e temperature. A Vico Equense, durante A’ pizza, hanno condiviso la postazione di lavoro e si sono stretti la mano. Marzia è poi andata al Pizzarium per una full immersion nella panificazione e qualcosa i due hanno messo già a punto.

Giovedì 29 settembre è la volta del cuoco nero, Maurizio Black Santin che ha conosciuto durante la tre giorni di Vico Equense.

E sempre Vico Equense è stato il palcoscenico dell’incontro con il “manovale” della pizza, l’uomo dalle braccia d’acciaio Franco Pepe che porterà la sua pizza interamente fatta a mano Lunedì 10 ottobre.

Infine, la chiusura sarà affidata al folletto d’Abruzzo Niko Romito che Lunedì 17 ottobre arriverà all’Aquila direttamente dal suo nuovissimo Casadonna di Castel di Sangro. “E’ un’amicizia che dura da circa 15 anni,da quando lui non era ancora “stellato” e veniva a cena al Vinalia. Mi ha aiutato incoraggiandomi per l’apertura di Percorsi quando tutti mi dicevano “non ce la farai” e lui all’opposto mi diceva “lo so che ce la farai”. Ha costruito con me il primo menu di Percorsi di Gusto che è partito il 7 luglio 2010 ed ha collaborato anche ad alcune ricette delle mie pizze. Il Reale è il posto dove festeggio tutte le date importanti della mia vita, come la laurea di mia figlia Dalila, i compleanni o mi voglio coccolare dedicandomi a mia figlia”, continua Marzia.

Un programma di gastronomia di eccellenza che vuole sottolineare come sia possibile esserci anche dove tutto sembra impossibile. Una piccola goccia nel mare delle cose da fare per riportare L’Aquila a nuova vita.

E’ questo il messaggio che le Cene a 4 Mani vorrebbero diffondere e che scattidigusto cercherà di far rimbalzare nella rete sperando che sia raccolto da quanti si occupano di questo mondo. L’invito è di copiare da questo sito tutto quello che vi serve per far conoscere queste e altre iniziative che riguardano L’Aquila. Farla restare sotto i riflettori può darle una mano!




- mercoledì, 22 giugno 2011 | ore 12:45

12 commenti su “Cene a 4 mani. Cerchiamo di aiutare L’Aquila con food e web

  1. Bello l’evento, l’idea, i partecipanti… Bello Tutto!
    🙂
    Certo vorrei esserci sempre, ma per ora Gino, Gabriele e Salvatore sono quelli nel periodo migliore. Il massimo sarebbe anche trovare il tempo per Franco e Niko!

    Daje di 4 Mani! W L’Aquila e W Marzia! 🙂

  2. Cene a 4 mani è come se raffigurasse una buonissima torta…ogni chef rappresenta un ingrediente…la ciliegina ha un nome. Marzia Buzzanca! 🙂 Vi auguro un buon lavoro…Luca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.