Napoli | A cena con le stelle aspettando Lo scoglio di Frisio

Tempo di lettura: 1 minuto

Una cena di gala per giocare con le stelle. L’hanno organizzata a Villa Sabella, con vista sull’incantevole insenatura di Baia a Napoli, lo chef Marcello Conte e la giornalista del Mattino Patrizia Marino. Ogni portata è stata abbinata con un segno zodiacale.

Marcello Conte ha accolto gli ospiti con un aperitivo a base di tartine, canapés, rustici e fritturine. E poi a tavola per gli antipasti, tutti buonissimi: la triade Leone, Vergine e Bilancia cioè Rotolino di pesce spada, con zucchine, provola e pomodorini – Sformatino dal cuore caldo di cernia, su una salsa di fagioli cannellini e prosciutto croccante a contornare – Conchiglia Saint Jacques con suprema di salmone.

Un’altra triade per i primi: per l’Ariete, un piatto di fuoco come i mezzi ziti rigati allo “Scarpariello” (sugo con pomodori freschi, tanto peperoncino, parmigiano e pecorino grattugiati).

Al Toro (un segno a caso: il mio!) sono state dedicate le Orecchiette Verde Prato, con ricotta, spinaci e “friarielli”; Risottino con gamberi e avocado in cestino di pasta sfoglia per i Gemelli, quest’ultimo davvero delicato al palato. Scorpione, Acquario e Pesci sono stati i protagonisti dei secondi piatti: Gamberone con patate croccanti a Farfalla; Nodino di rana pescatrice con cima di asparago, il tutto su uno specchio di guazzetto di frutti di mare.

Per concludere in dolcezza con Sagittario, Capricorno e Cancro, un trittico di dolci: Biancomangiare su base di pan di Spagna, con lamelle di mandorle; Pera di Bacco, in crosta di sfoglia e Tiramisù al caffè con cannuccia di cioccolato. Non vediamo l’ora di incontrare di nuovo Marcello all’apertura del nuovo ristorante “Lo scoglio di Frisio” a Mergellina, prevista per fine ottobre.

3 Commenti

  1. Pessimo….qualità del cibo scadente, personale non qualificato e scortesesarebbe il caso che intervengano i n.a.s. e la Guardia di finanza

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui