Gastroformat. Fede e Tinto a La 7 con Fuori di Gusto

Tempo di lettura: 1 minuto

L’altra volta, quando si sbattevano su e giù in giro per l’Italia per le telecamere di Gambero Rosso Channel, giravano su una improbabile quanto ammiccante vecchia Citroen Pallas. Stavolta, rieccoli: ma per La7, ormai patria di molti gettonati gastroformat, gireranno in bicicletta e fuoristrada. Come dire: si matura; si cresce, e lo si fa anche barcamenandosi tra la filosofia della decrescita e quella dell’inevitabile impervio a trazione integrale.

Pur più grandini di un paio d’annetti, e rimotorizzati, in ogni caso Fede & Tinto, premiato duo di Decanter (Radio 2), non hanno certo cambiato filosofia, né modo di approccio. Non a caso, la serie, collocata in fascia preserale (alle 18,40) e che è al debutto (start sabato 3 dicembre) si chiama “Fuori di Gusto”. E ovviamente il titolo è insieme una promessa e un manifesto. Le puntate già in repertorio prevedono vagabondaggi dalla Tuscia alle Murge, dal Gran Sasso alle Langhe, e in ognuna la coppia dei conduttori-esploratori avrà di supporto un tale che di tivù sapeva già parecchio qualche lustro fa: Andy Luotto, ex “arboriano” d’antan, che dagli stralunati “uvi” (cioè: uova) del vecchio tormentone messo su per il varietà domenicale di Arbore è passato, oggi, a cucinarle, visto che fa il cuoco di professione.

Luotto per l’appunto cucinerà, sui canovacci “local” che di volta in volta Fede & Tinto avranno, con il loro stile, repertato. A tesserne con loro la tela, due autori bravi e arzilli come Francesco Acampora e Magda Geronimo. La regìa è affidata a Sofia Rinaldo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui