Monti: pane fresco anche la domenica e sagre più facili

Iscrizione all’università e cambio di residenza online, social card per i più poveri, bonus lavoro al sud e niente condono sui manifesti abusivi. C’è questo e molto di più nel decreto Semplificazioni che sarà discusso domani in Consiglio dei Ministri. Che si occuperà anche di pane e aziende della panificazione. L’art.43 della bozza del decreto prevede infatti l’abolizione dell’obbligo della chiusura domenicale e festiva per le imprese di panificazione prevista con una norma del 1998.

Sarà quindi possibile acquistare pane fresco 7 giorni su 7, bypassando così pane congelato (e chissà da quanto…).

Previste anche semplificazioni per l’attività gastronomica temporanea, in particolare per sagre, fiere ed eventi culturali e religiosi. La bozza del dl Semplificazioni prevede infatti che “l’attività temporanea di somministrazione di alimenti e bevande in occasione di sagre, fiere, manifestazioni religiose, tradizionali e culturali o eventi locali straordinari, è avviata previa segnalazione certificata di inizio attività”.

[Fonte: TMNews]

3 Commenti

  1. …. adesso proprio lo vendo questo panificio e vado via dall’italia…. , è una vita di sacrifici e rinunce , di stare a galla a fatica .
    perchè Monti e tutti i politici non viengono a lavorare da me per un mese…. forse non arrivano a fare il 20° giorno…. –
    .

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui