Fulminato sulla via Ostiense, canta Eataly Roma in stile Pino Daniele

Tempo di lettura: 1 minuto

Non ha retto all’emozione di trovarsi al cospetto di un mega store di 17 mila metri quadri su quattro piani farcito di ogni ben di dio e con 23 punti di ristoro e molte più occasioni di peccato. Chi lo conosce sa che Niko aka Tenente Drogo è una persona equilibrata. Infatti ha dichiarato: “Un mese per far scendere un po’ l’effetto novità e le folle con relative code e poi mi armerò di carrello anche seguendo preziose indicazioni“.

Invece, imbucatosi in una delle presentazioni di rodaggio di questi giorni, è rimasto fulminato sulla via Ostiense. Ha girovagato da un piano all’altro, da un ristorantino a una pasticceria fin quando i suoi compagni lo hanno ritrovato in preda ad una sindrome di Stendhal e hanno trascritto il motivo che continuava a cantare.

Eataly è mille culure
Eataly è mille verdure
Eataly è ‘a voce d”e fritture
che saglie chianu chiano
e tu saje ca nun si sulo

Eataly è nu caffè amaro
Eataly è addore ‘e pane
Eataly è na’ grande torta
e nisciuno se ne scorda
e ognuno aspetta a’ ciorta

Eataly è ‘na cammenata
dint”e scaffali mmiezo all’ate
Eataly è ‘na buatta ‘e tonno
‘o chinotto sta là in fonno
l’happy hour non ci sta

Eataly è mille culure..

Vi comunicheremo quando sarà dimesso. Per ora lo stanno curando a tonno di corsa.

PS. Qui sotto c’è l’originale cui si è ispirato.

Eataly Roma. Air Terminal Ostiense. Piazzale XII Ottobre 1492. Tel. +39 06 90.27.92.01

2 Commenti

  1. proprio qualche giorno fa sulla testa di mia figlia il Tenente aveva confermato che avrebbe aspettato che passasse ‘a nuttata prima di intrufolarsi nel mega spazio … e’ proprio un malagodiano….:=)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui