Se Mister Grom si candida con il Pdl, il gelato diventa di destra?

Tempo di lettura: 2 minuti

Aggiornamento (09.11.2012). Guido Martinetti ha dichiarato che non si candida. Qui l’intervista.

Aggiornamento (08.11.2012). L’argomento è diventato di nuovo di attualità grazie alla dichiarazione di Angelino Alfano: Io accetto la sfida delle primarie altrimenti qual è l’alternativa? Forse qualche gelataio o ex presidente di Confindustria, che nei sondaggi va peggio di noi? Finora un Berlusconi del ’94 non è venuto fuori allora scegliamolo tra di noi a meno che non c’è una scelta che riguarda personalmente Berlusconi e sulla quale c’è la clausola di sempre” [repubblica]

***

Potrebbe esserci Mister Grom tra i volti nuovi del Pdl. Berlusconi si prepara a schierare le nuove truppe per la campagna elettorale e i sondaggisti sono già da tempo a lavoro per scovare i candidati del domani. Con una popolarità sotto i piedi e nuovi competitor come Grillo, tempo da perdere non ce n’è.

Tra i volti freschi (in tutti i sensi) passati al vaglio dai consulenti dell’ex premier c’è anche Guido Martinetti, amministratore delegato di Grom, uno dei fondatori delle gelaterie con punti vendita in tutto il centro nord e all’estero, gallina delle uova d’oro del made in Italy (fattura più di 16 milioni di euro). Accanto a lui, tra i papabili, ci sarebbe anche Vittorio Feltri e Vincenzo Novari, manager di Tre.

Ma se diventasse un gelato di destra, qualcuno di voi si rifiuterebbe di mangiarlo?

Aggiornamento (08.11.2012) L’argomento è diventato di nuovo di attualità grazie alla dichiarazione di Angelino Alfano: Io accetto la sfida delle primarie altrimenti qual è l’alternativa? Forse qualche gelataio o ex presidente di Confindustria, che nei sondaggi va peggio di noi? Finora un Berlusconi del ’94 non è venuto fuori allora scegliamolo tra di noi a meno che non c’è una scelta che riguarda personalmente Berlusconi e sulla quale c’è la clausola di sempre” [repubblica]

Aggiornamento (09.11.2012). Guido Martinetti ha dichiarato che non si candida.

[Link: liberoquotidiano.it Foto: rai.it]

17 Commenti

  1. Una delusione… ma forse continuerei a mangiare i gusti che mi piacciono, specie se proprio tutte le altre gelaterie sono chiuse (ma sempre prima di latoG)…

  2. “liberoquotidiano” è in genere una fonte inaffidabile

    non conosco personalmente Martinetti, ma mi pare un tipo sveglio
    chi glielo fa fare di compromettersi con la politica?
    inevitabilmente perderebbe dei clienti, oltretutto

  3. beh, che la politica abbia un certo appeal non e’ un mistero… si perdono clienti (forse) e si acquista potere… qualcuno ha smesso di guardare mediaset quando Berlusconi si e’ candidato?

  4. ah ah ah … perchè, cosa vi aspettavate da cotanto figlio di paparino … ah ah ah … quanto me la rido …

  5. Buongiorno, ho voluto assaggiare il gelato grom e devo dire da 1 a 10 darei 4. Sono catanese e da me il gelato è gelato.
    Non capisco tutto questo clamore.Comunque auguri ai grom.

  6. Avremo un gelataio come primo ministro con buona pace di Alfano. O un comico. O un rottamatore. O un paragonatore. Comunque vada ci divertiremo….

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui