Mozzarella di bufala. Roberto Saviano: ha il sapore di terra liberataTempo di lettura: 1 min

È il messaggio affidato da Roberto Saviano a Facebook e a Twitter. Sembra quasi la risposta agli sviluppi dell’operazione Bufalo che avevano portato all’arresto di Giuseppe Mandara e alla sua scarcerazione in nottata.

Roberto Saviano si è sempre speso pubblicamente per il territorio e per la mozzarella di bufala della sua terra, quella casertana di Mondragone, Castelvolturno, Aversa e Casal di Principe. Questa volta come altre.

La mozzarella di Libera ha un nome evocativo, il giusto della mozzarella, e quei sottotitoli che raccontano percorsi sofferti spingono a guardare verso il futuro. La giusta mozzarella ancora migliore di quella buonissima che ci fa stendere classifiche a Caserta come a Salerno. Un prodotto che spesso si appanna per confusione e che vorremmo libero da ogni sporcizia.

Speriamo che sia così in un futuro non troppo lontano.

2 Commenti

  1. Carissimi,
    se questa mozzarella ha il sapore di una risposta all’operazione bufalo andiamo male, il tribunale del riesame ha liberato il mandara e l’azienda sta continuando a produrre, guardate che avete preso una solenne topica, urge rettifica. quanto a savino lascimao perdere, il suo articolo su repubblica sul food è incommentabile

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui