Hillary Clinton sbarca su Twitter e noi vi diamo 10 #FF da seguire in cucina

Tempo di lettura: 1 minuto

grill disegno Carlo Stanga:Morgan Gaynin

300.000 follower in poche ore. Hillary Clinton ha subito sbancato Twitter dove è sbarcata in vista delle elezioni presidenziali del 2016. “Moglie, madre, avvocato, attivista per le donne e i bambini, first lady dell’Arkansas, first lady degli Stati Uniti, senatore, segretario di Stato, scrittrice, proprietario di cane, patita di tailleur, ecc ecc e altro ancora da definire”, spiega nel suo profilo. La foto la vede in perfetto stile social netwotk. Tra i following figurano solo il marito, la figlia, e un paio di associazioni legate alla famiglia.

Che Twitter sia ormai una risorsa dalla straordinaria velocità d’azione e soprattutto reazione, ce n’eravamo accorti. Ma twittare di cibo, funziona davvero? Insomma, il numero di caratteri disponibili è talmente limitato che il supporto di un link, di una foto è indispensabile. In questo senso, perde di efficacia?

In fatto di ricette alternative da riproporre tra le mura domestiche e qualche curiosità, il mio profilo Twitter parla inglese, ma esclusivamente per una passione nei confronti delle news d’oltreoceano. Ovviamente saltando a piè pari le storpiature di ricette italiane. Vi propongo 10 #FF anche se oggi non è venerdì:

  1. Food&Wine Magazine
  2. FoodPorn
  3. HuffPostFood
  4. HuffPostTaste
  5. Whole Foods Market
  6. Saveur
  7. EveryDay Food
  8. Best Recipe Ever
  9. Food Monthly
  10. Epicurious

Restringendo il campo all’Italia vorrei andare oltre il followatissimo Giallo Zafferano (e qualcuno un giorno mi spiegherà il motivo di tanto successo soprattutto quando la ricerca cui ti rinvia Google non c’è) e le varie Benedetta Parodi (sì, tra originale e foodblogger arrangiate ce ne sono un bel po’).

Consigli in tema tweet-food, ne avete? Chi seguite?

[Link: Repubblica. Immagine: Saveur]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui