hell's kitchen italia

Tutti pronti per Hell’s Kitchen Italia, in onda su SkyUno nella prossima primavera. Dopo il successone degli insulti a Master Chef e delle occhiate malefiche di Cannavacciuolo a Cucine da Incubo, Sky ci riprova con l’ultimo dei food-show in cui adirarsi contro i concorrenti è garanzia di audience.

La macchina è già in moto. I casting sono aperti e non avete che da chimare il numero 0423-40.20.20. Vi risponderà Magnolia che cura la produzione del programma e i provini. Saranno 18 i fortunati che concorreranno per l’ambito premio in palio e dovranno essere 9 uomini e 9 donne.

“professionisti della cucina di età inferiore ai 40 anni. Non solo cuochi, ma chiunque abbia esperienza in un ristorante e si senta pronto per un’opportunità dietro ai fornelli che potrebbe cambiargli la vita”.

Il format resterà invariato e prevederà prove a squadre, prove individuali, vincitori premiati e vinti puniti. Il premio, si sa, è un cospicuo contratto da executive chef in un prestigioso ristorante. E come nella versione originale, ci saranno prove singole e a squadre, punizioni per i ‘losers’, premi per i vincitori e i temutissimi servizi serali. Senza dimenticare che le telecamere seguiranno i concorrenti anche nei loro loft.

Ma se le anticipazioni sulla terza edizione di Master Chef non hanno tardato ad arrivare, ad Hell’s Kitchen manca ancora una componente imprescindibile: il giudice, che ricordiamo è l’unico a decidere le sorti degli aspiranti.

Indiscrezioni parlavano di Bruno Barbieri che però smentisce. Le corde vocali di Cracco potrebbero reggere ancora? Davide Oldani, già pronto per in The Chef , avrà forse un’indole troppo pacata? E che dite di Simone Rugiati dietro la cattedra? Scabin ne avrà abbastanza di food-talent? Staremo a vedere.

Quello che ci aspettiamo dall’erede di Gordon Ramsay (che tra l’altro è impelagato in questioni legali per scarsi pagamenti) è sicuramente uno Cheffone possibilmente con un’ugola d’oro e un carattere irremovibile.

Se volete lanciarvi nelle ipotesi o dare libero sfogo alle vostre preferenze, ci sono siti che hanno proposto dei  sondaggi . Nell’elenco figura anche Lidia Bastianich, tanto per restare in famiglia.

Se invece pensate di avere della stoffa, le selezioni per Hell’s Kitchen Italia sono quello che vi servono. Affilate i coltelli.

[Link Tv Blog, Immagine Gossip e TV ]

8 Commenti

  1. foodie fighter mi ha tolto le parole dalla tastiera, quindi ripongo lo sbadiglio di somma noia, e provero’ ad essere pro-positivo, pro-attivo, pro-fessionale e cosi’ via. Nel senso che a questo punto potremmo seriamente chiederci come mai non abbiamo ancora importato altri format di grande successo all’estero, che farebbero felici molti piu’ telespettatori:
    A. la versione italiana di un qualunque giornale estero: i giornalisti danno le notizie, invece di nasconderle, comprese quelle sgradite al proprio politico di riferimento
    B. la versione italiana di una qualunque istituzione estera: il politico che copia la tesi di dottorato si dimette, quello che si sfonda di euro a sua insaputa manco viene nominato ministro
    C. la versione italiana di un qualunque scambio di opinioni di un paese estero: le persone con proposte diverse le presentano agli astanti, non si insultano, non si parlano l’una sopra l’altra, e non scambiano la rete per il giudizio universale.
    D. la versione italiana di un qualunque show business estero: lo showman fa lo showman, che sia prestigiatore, chef o giovane bellezza generosamente scosciata; viene riconosciuto il suo talent di showman, e non aspira né prova a diventare politico, maitre-a-penser renziano, ministro della repubblica.
    Sarebbero format di successo, a vostro avviso?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui