Silvio Salmoiraghi: aspettando la stella Michelin, va all’Antica Osteria del Ponte

Tempo di lettura: 2 minuti

Silvio Salmoiraghi

Non fai in tempo a sperare che Silvio Salmoiraghi possa ricevere una stella Michelin per l’ottimo lavoro svolto (anche) all’Acquerello di Fagnano Olna che, zac, te lo ritrovi a comandare i fornelli  de L’Antica Osteria del Ponte di Cassinetta di Lugagnano dopo la partenza di Fabio Barbaglini. Insomma, se lo chef non ha conquistato la stella Michelin (e domani lo sapremo), ha comunque messo piede in un ristorante che sulla carta ha tutte le potenzialità per farlo e non solo per i suoi trascorsi.

Per me si tratta di una grande sfida. Prendere in mano le redini di un importante monumento come L’Antica Osteria del Ponte è un onore oltre che una grande opportunità. Lavoreremo, io e il mio staff, per dare una nuova impronta un punto di incontro tra la tradizione, che ha fatto grande questo luogo, e l’innovazione attraverso la rivisitazione di piatti tipici italiani anche talvolta attraverso richiami orientaleggianti”, ha detto Salmoiraghi la cui biografia gastronomica ci dice è stato da Gualtiero Marchesi, all’estero (a Strasburgo al Ristorante Burechessel, al Lotti di Parigi, a Tokio nel 2002 al ristorante dell’Hotel de Mikuni, e dal 2004 al 2005 è Chef al Ristorante Chapter One a Dublino, in Irlanda) e in Italia (Hotel Country Club di Origlio, Locanda del Lago di Ternate, Joia di Pietro Leemann, La Fermata di Casatenovo, Grand Hotel “Et de Milan” e infine al ristorante Acquerello).

Molto soddisfatto anche Massimo Gianolli, Presidente ed Amministratore Delegato del ristorante Antica Osteria del Ponte: “Sono stati mesi di lunghe trattative, di scelte importanti e necessariamente ponderate. L’Antica Osteria del Ponte aveva bisogno di uno chef che sapesse mettersi in discussione ed al servizio di un progetto di crescita fino ad oggi ininterrotta. La nostra scelta è quindi caduta su Silvio Salmoiraghi. Siamo lieti di averlo alla guida della nostra cucina e siamo sicuri che sarà in grado di portare il ristorante ancora più in alto, condividendo con noi i valori di umiltà, spirito di squadra, ambizione e amore per le cose belle che da sempre ci caratterizzano”.

Silvio Salmoiraghi sarà alla guida del ristorante a partire dal 7 novembre e prima tra le novità della nuova conduzione l’apertura domenicale che a partire dal Gennaio 2014 diventerà fissa. Aperture straordinarie sono previste inoltre nelle festività natalizie, tra cui il pranzo del 7 dicembre 2013 in occasione di Sant’Ambrogio e il 25 dicembre per il pranzo di Natale.

Come dire, si inizia subito a pedalare.

Antica Osteria del Ponte. P.zza Negri 9. Cassinetta di Lugagnano (Milano) Tel. +39 02 9420034

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui