Tortellini. Cantina Bentivoglio e Antica Trattoria Sacerno li fanno meglio per la giuria popolare

Tempo di lettura: 2 minuti

Ivan Poletto e Dario Picchiotti

A Bologna, ironia della sorte, uno dei migliori tortellini li fa un modenese: Ivan Poletti. A decretarlo, la giuria popolare di 200 persone che hanno affollato la sala di Palazzo Re Enzo in quelle che sono state definite le “primarie del tortellino”. Dalle primarie devono uscire i nomi di 5 chef bolognesi per la sfida ad altrettanti colleghi modenesi. E la prima votazione (si replica sempre a Palazzo Re Enzo il 20 gennaio per scegliere gli altri chef bolognesi) ha riservato questa sorpresa. Ivan Poletti della Cantina Bentivoglio, infatti, è nativo di Modena anche se è stato adottato da lungo tempo da Bologna.

Nella prima serata delle “primarie del tortellino bolognese” si sono sfidati i primi sette ristoranti (Scacco Matto, Antica Trattoria Sacerno, Ristorante Acqua Pazza, Cantina Bentivoglio, Ristorante Biagi, Trattoria Bertozzi, Il sole di Trebbo).

Per la categoria “Miglior tortellino tradizionale”, come detto, passa  in finale Cantina Bentivoglio con lo chef Ivan Poletti e il tortellino tradizionale in brodo di bue grasso e cappone .

Per la categoria “Miglior tortellino creativo” va in finale Antica Trattoria Sacerno con lo chef Dario Picchiotti. Lo chef ha convinto con un tortellino dal ripieno tradizionale  con una voluttuosa crema in cui è protagonista il parmigiano dell’ azienda Carretti e il tartufo.

Per la categoria “Vini” vanno in finale Bonfiglio e Tenuta Bonzara.

primarie del tortellino

Lunedì 20 gennaio, sempre dalle ore 20.00, ci sarà la seconda serata di primarie che vedrà in sfida i restanti ristoranti bolognesi (Al Cambio, La Piazzetta, Ristorante Tre Leoni, Taverna del Cacciatore, Polpette e Crescentine, La bottega di Franco, Franco Rossi). I vini in abbinamento saranno quelli di Montevecchio Isolani, Cinti, Gaggioli, Il Monticino, Corte D’aibo, Erioli, La Mancina.

Per partecipare alla serata e alla giuria popolare è necessario prenotarsi scrivendo a info.tourtlen@gmail.com o telefonare a 3474020622 – 3496165519 (fino ad esaurimento dei posti disponibili) lasciando i propri dati, il numero dei partecipanti e un recapito telefonico. I posti sono limitati: solo 200 persone potranno partecipare e decretare gli altri tortellini che andranno in finale. Il costo della serata 45 euro (compreso di 7 assaggi di vino).

Il 27 gennaio 2014 la sfida, in realtà un incontro amichevole in cui gustare i migliori tortellini delle due città emiliane, vedrà protagonisti 5 chef bolognesi e 5 chef modenesi. Presidente della giuria sarà Massimo Bottura

[Link: Repubblica. Immagini: tourtlen, Federico Borella / Eikon studio]

1 commento

  1. io c’ero…
    bellissiamo serata, ottima organizzazione, squisiti tortellini
    Quasi qausi vado a fare il giudice anche la prossima volta! 🙂

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui