bikini bridge

Primavera, se ci sei batti un colpo. Un giorno sole, un giorno sta per piovere. Ma voi, tutte voi, avete in mente il prossimo obiettivo: Pasqua. E il bikini.

Leggo che questa sarà l’estate del bikini bridge. Il ponticello che è nemico di pizzette e frittini da spiaggia.

La prova costume con tutti questi ponti di Pasqua, 25 aprile e 1 maggio avanza inesorabile. Hai voglia a fare pedicure, il selfie di quest’estate sarà più complicato.

Vi aiuto io a rendervi asciutte e perfette per la prova del ponte!

Ecco 10 alimenti alleati della linea poiché depurativi del fegato e drenanti (quindi niente cellulite) e che favoriscono la sazietà e la funzionalità di tutto il corpo.

1. Ravanelli

ravanelli-Petruzzi-biodomenica-fori-imperiali

Solo 11 calorie per 100 grammi. Sono composti per lo più di acqua, minerali, vitamina C e A . Hanno proprietà diuretiche e depurative. Aiutano il rilassamento dei muscoli e del sistema nervoso. Ottimi consumati crudi. Nella varietà giapponese del Daikon (allungati, grandi e bianchi) sono perfetti bruciagrassi.

E proprio dal daikon vi faccio partire con questa ricetta. Un buon contorno speziato a cui non saprete dire di no.

2. Limone spremuto

limone spremuto

Notevoli virtù diuretiche che agevolano i processi di dimagrimento e disintossicazione per il limone spremuto e senza zucchero aggiunto. La proprietà principale è quella di equilibrare e regolarizzare il metabolismo e in particolare le funzioni digestive. È quindi particolarmente indicato durante periodi di dieta alimentare. La presenza di acido citrico lo rende utile contro la litiasi biliare e in caso di forme leggere di intossicazione. Le sue virtù carminative aiutano ad eliminare grassi e di conseguenza l’infiammazione addominale.

Da consumare a digiuno, 15 minuti prima della colazione, possibilmente puro. Nessuna ricetta solo olio di gomito, un bel limone non trattato e spremiagrumi.

3. Ortica

ortica

Possiede un’azione particolare che vivifica la flora batterica. Fa parte di quelle erbe amare utilizzate per la depurazione del fegato (assieme alle cicorie, il tarassaco e il carciofo), aiuta la diuresi e alcalinizza il sangue facilitando l’eliminazione di tossine e metaboliti acidi. Importante è non consumare la pianta femmina che contiene infiorescenze perché sfruttata.

Da consumare in risotti o zuppe come potrete constatare da questa ricetta: buona, la faccio almeno una volta l’anno.

4. Tarassaco

tarassaco

Il Tarassaco è anche detto piscialetto (indovinate perché). È ricco di vitamine A, B, C, D, Inulina, principi amari (Tarassacina), sali minerali. Il tarassaco ha proprietà coleretiche (aumenta la secrezione della bile) e colagoghe (stimola la secrezione biliare). La sua funzione disintossicante si riflette sulle pelli impure e malsane rendendole fresche e luminose. Il Tarassaco è un ottimo depurativo primaverile e autunnale.

Vi consiglio questa ricetta favolosa dove nel misto di verdure c’é il tarassaco. Perfetta in primavera, depurativa e non sembra di stare a dieta.

5. Cipolla

cipolla-Salvatore-Tassa-Colline-Ciociare

Se inserita con regolarità nella dieta la cipolla favorisce l’eliminazione di acqua e la diuresi, diminuendo la ritenzione idrica. È quindi una valida alleata nella lotta contro la cellulite avendo quasi un un effetto dimagrante. Ha effetto stimolante su fegato e pancreas, un’azione antisettica in quanto elimina i batteri da stomaco e intestino e favorisce la digestione agendo sulla secrezione biliare grazie alla presenza dell’acido clorogenico e dell’acido caffeico.

Ottima come zuppa oppure in decotti o ancora potete bere l’acqua in cui è stata fatta bollire fino a disfacimento. Se invece volete inserirla in un piatto unico, eccovi accontentati. Vi passo un estratto dal mio piano alimentare.

6. Peperoncino

peperoncini

Le sue virtù sono dovute principalmente alla capsaicina che è in grado di aumentare la secrezione di succhi gastrici. Il peperoncino è anche in grado di stimolare la peristalsi intestinale favorendo il transito e l’evacuazione : un rapido passaggio intestinale in sinergia col potere antibatterico ed antimicotico evita la fermentazione e la formazione di gas intestinali e di tossine, particolarmente le tossine della candida albicans. Favorisce la circolazione ed è forte vasodilatatore. Il Peperoncino è un  rimedio contro la pelle a buccia d’arancia (applicare regolarmente sulle gambe un fango a base di argilla, con l’aggiunta di un pizzico di peperoncino , oppure preparare un macerato di peperoncino in olio di mandorle dolci).

Mangiatene più che potete e ovunque vi piaccia. Io ho provato questa squisitezza ma ho sostituito la paprica con tanto peperoncino fresco. Il titolo della ricetta è tutto un programma.

7. Aglio orsino

aglio orsino

Abbassa naturalmente e senza effetti collaterali dannosi per l’organismo il tasso di colesterolo cattivo nel sangue. Riduce la presenza di metalli pesanti nel sangue cosicché l’organismo si sgonfia. Ha una forte azione diuretica, che permette ai nostri reni di funzionare al meglio e di depurarsi. È ricco di vitamina A, B, C, PP e di simil-ormoni, utili anche durante il periodo della menopausa (leggi sgonfiamento e dimagrimento).

Da usare per insaporire e profumare sia piatti di carne che paste. Se ne siete fan come me, vi passo questa ricetta vegana per utilizzarlo in un pesto alternativo.

8. Albumi

separatore-tuorlo-albume-yolkr

Vi includo anche un alimento proteico , anzi direi sua Maestà la proteina suprema. Le proteine dell’albume sono quelle più efficaci nella costruzione della massa magra, ovvero dei muscoli. Per questo motivo è un alimento prezioso per gli atleti. Possiede un elevato contenuto di vitamina B12 che svolge una efficace funzione nella scomposizione dei grassi e per questo motivo è molto indicato per prevenire sovrappeso ed obesità. L’albumina aiuta l’aumento della massa magra e insieme all’esercizio fisico rappresenta un forte stimolo per le attività metaboliche. Il muscolo è un tessuto vivo, in continuo rinnovamento e con richieste metaboliche nettamente superiori rispetto al grasso (quasi dieci volte).

Si possono fare ottime crêpes sostituendo all’uovo intero solo albumi. È ottimo per la colazione. Io me le faccio varie volte a settimana estrapolando la ricetta di base. Fossi in voi proverei anche le varianti salate .

9. Sedano rapa

sedano rapa

Il sedano rapa ha un valore calorico molto basso (23 kcal per 100 grammi). Grande fonte di minerali, in particolare contiene selenio. Ha proprietà diuretiche, sudorifere e depurative.
Stimola la funzione digestiva e la secrezione biliare. Recenti studi riconoscono al sedano la capacità di ridurre la pressione arteriosa e il colesterolo. Evitate, però, di consumare questo ortaggio in maniera eccessiva, consiglio che vale per tutti gli alimenti, ovviamente. Per una funzione terapeutica , si deve prevedere un consumo limitato a non più di 20 giorni.

Ottimo fatto a julienne su insalate e carpacci, oppure ridotto in crema per accompagnare piatti molto saporiti o formaggi. Insomma, fate incetta degli ultimi che sono ancora sul mercato e provate questa squisitezza.

10. Asparagi

asparagi

Il componente principale è l’asparagina che costituisce un diuretico naturale. Composti da circa il 90% di acqua, sono ricchi di minerali e vitamine A, B, C e PP. Gli asparagi hanno prevalentemente proprietà depurative e diuretiche e svolgono un’azione disinfiammante sulla milza. Utili per chi soffre di sindrome metabolica in quanto l’asparagina abbassa il livello di glicemia.

Gli asparagi sono i miei preferiti , li mangio in tutti i modi. Con l’uovo soprattutto.

Avete ancora due settimane prima del bridge di Pasqua. Potete farcela anche a suggerire invitanti ricette per migliorare la nostra dieta. Che ne dite?

[Immagine: Lettera 43, Alimentipedia, bakewithgio, cosè, Scatti di Gusto, Vincenzo Pagano, Francesco Arena]