Ricetta: potage di ortiche

Tempo di lettura: 3 minuti

E’ primavera! Qualcuno stornellava con leggero accento tosco…
Sì, confermo, il sole è bello, la natura si risveglia, noi cominciamo a desiderare spiagge, pomodori, melanzane, piatti freddi e si comincia col cambio di stagione.
Lo cominciamo nel frigo.. ancora un pezzetto di zucca fa capolino.
Un cavolfiore redivivo.
Ma il colore lussureggiante dei prati in fiore ci stimola.
Non so voi, ma io abitando ai bordi di Roma nord, sono invasa dall’ortica.
Così oggi ho pensato… Ma cosa ci si fa con l’ortica?
Rompo gli indugi e vado a prenderla dall'”omino degli odori” di fiducia.
Mi armo di guantoni.
Mi documento.
Le nostre nonne ci riferivano pozioni miracolose per i capelli (non ho mai capito se bisognava fare un pappone da mettere in testa o mangiarsela).
Scopro che le loro leggende erano comunque fondate : in particolare la parte aerea dell’ortica racchiude numerosi principi attivi tra cui vitamine del gruppo B (B2, B5 ed acido folico), le vitamine A, C ed E e molti minerali come il magnesio, il ferro, il silicio ed alcuni oligoelementi come lo zinco ed il rame. Tutte queste sostanze agiscono in modo molto efficace per il trattamento delle unghie fragili e dei capelli deboli con le doppie punte, stimolandone la crescita.
E brava Nonna Margherita !!!
Scopro ancora che tutti questi minerali sono portentosi per eczemi, artrosi e dolori articolari, e, vista la  massiccia presenza di ferro, hanno anche un forte antiastenico.
Ragazzi che erba meravigliosa !!!
Allora un po’ come Mago Merlino mi metto ai fornelli… meglio Maga Magò… ok..
Un’importante avvertenza: l’ortica è erba molto fibrosa… se avete bisogno di ridurla a crema, fatelo con il passatutto e non col frullatore, sarebbe inefficace.

Potage di patate e ortica con frittelline di lievito madre

Ingredienti
200 g di ortiche
mezza cipolla (o un cipollotto)
spruzzata di vino
spicchio di aglio
1/2 l di brodo di carne
1 patata di taglio grande

Ingredienti per le frittelline
100 gr lievito madre
mezzo cucchiaio scarso di sale
un cucchiaino di zucchero
poco olio
olio per friggere

Preparazione
Fai scottare l’ortica e mettila da parte.
Butta nel brodo bollente i tocchetti della patata precedentemente sbucciata e porta a cottura.
Scolala e schiacciala con lo schiaccia patate.
Fai saltare con poco olio, l’aglio e la cipolla, spruzza di vino e a metà cottura aggiungi l’ortica.
Fai stufare tutto assieme bagnando col brodo.
Aggiungi la patata schiacciata alle verdure e continua a cuocere fino a che diventi cremoso.
Dopo 10 minuti circa di cottura, passa tutto nel passaverdure.
A parte avrai impastato il lievito con sale e zucchero.
Scalda un po’ di olio e a fuoco non troppo vivace cuoci delle mini ciambelline o palline fatte con il composto.
Servi tutto caldo.

Ora procediamo al cambio di stagione…
Tenete possibilmente per ultimi quei jeans comprati dopo un mese di mare e di nuotate…
Nooo… li avete già indosso e non salgono per colpa dei rotolini sotto gluteo?
Niente paura… corriamo ai ripari… siate imperturbabili come una Sphinx

Sphinx. Single Leg Kick 2 (Variante glutei)

Parti esattamente dalla posizione del Single Leg Kick 1
Ora metti più vigore nel premere le braccia sul pavimento, riuscirai a sollevare maggiormente il corpo dal pavimento, attivando di più
addominali e glutei.

Ora dalla posizione allineata

piega ancora il ginocchio.

Fletti il piede e rivolgi il tallone al soffitto.

Esegui una serie di 10 bounces con l’idea di battere il tallone al soffitto.

Alterna la gamba.

Avrai fatto un buon lavoro se sentirai la parte bassa del gluteo bruciare e se sarai riuscita/o a mantenere le gambe quasi sigillate l’una all’altra.

Non resta che essere costante per almeno 2 settimane, eseguendo 10 min tutti i gg questi esercizi e poi rifare la “prova jeans” !!!

6 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui