Roma. Oscar Farinetti acquista Settembrini che va da Eataly

Ristoranti

Oscar Farinetti cucina

Tante nuove aperture a Milano e a Roma, ma c’è anche qualche cambio di proprietà.

Nella Capitale si attende la presentazione del new Settembrini, il ristorante con annesso bar e libreria nell’omonima strada che vede un cambiamento nella compagine della società di Marco Ledda.

Oscar Farinetti ha acquistato una quota della galassia Settembrini che, qualcuno lo ricorderà, lo ha visto anche ai fornelli a preparare un piatto di spaghetti con il pomodoro.

Oscar Farinetti e la pasta

I rumors dicono che a Oscar Farinetti piace molto la location.

E deve aver apprezzato anche la distribuzione tra i diversi locali (lui ha cucinato in libreria).

Oscar Farinetti calice vino

Il progetto prevede una riorganizzazione del mondo Settembrini in sinergia con Eataly.

La Libreria dovrebbe diventare lo spazio destinato a Vino Libero.

La ex gioielleria, adesso inutilizzata, diventerà un altro punto di ristorazione del locale che è nelle preferenze di molti giornalisti Rai, il direttore Mario Orfeo in primis.

genovese-di-tonno-Pasquale-Torrente-04cuopperia-nel-presepe-di-Pasquale-Torrentepiadina maioli

Probabile la sua destinazione a base dello street food con una possibile partecipazione di Pasquale Torrente e le sue fritture o dei fratelli Maioli con la piadina.

Non dovrebbe cambiare, invece, lo chef del ristorante che resta quindi Federico Del Monte.

Settembrini avrà anche maggiore visibilità grazie all’accordo che prevede lo sbarco a Etaly Ostiense della factory di Piazza Mazzini.

Il progetto Eataly da Settembrini potrebbe essere presentato a brevissimo per entrare a pieno regime con la data fatidica di tutto il cibo del 2015: maggio.

[Immagini: Serena Eller Vainicher, Vincenzo Pagano]

Di Vincenzo Pagano

Fulminato sulla strada dei ristoranti, delle pizze, dei gelati, degli hamburger, apre Scatti di Gusto e da allora non ha mai smesso di curiosare tra cucine, forni e tavole.