uova di Pasqua decorate

Avete voglia di preparare le uova di Pasqua a casa con un semplice fai da te?

E poi personalizzarle con un decoro a vostro piacimento?

Roberto VallinotiAmbra Calzana

Potete farle seguendo le istruzioni del maestro pasticciere Roberto Vallinoti e delle decoratrice Ambra Calzana che realizzano le uova di Pasqua nel laboratorio di Panzera una delle più importanti pasticcerie di Milano.

Ecco la loro ricetta.

Uova di Pasqua fai da te

Uova di Pasqua fai da te

Ingredienti per 1 uovo da circa 500 grammi
500 g di cioccolato fondente al 70%
colori alimentari (di solito sono venduti in polvere e vanno trasformati in crema mescolandoli a poco alcol alimentare o a un liquore)

Attrezzatura
1 termometro
1 bastardella per il bagnomaria
ghiaccio
2 ciotole di alluminio, una per il cioccolato e l’altra per l’acqua ghiacciata
1 stampo in policarbonato per uso alimentare da circa 25 cm (composto da un uovo diviso a metà, ogni mezzo uovo in gergo da pasticceria si chiama “chiappa”)
Pennelli
1 cestino in vimini dal diametro inferiore a quello dell’uovo
Fiori (finti)
Nastri colorati

decorazione uova di Pasqua

Procedimento

Per prima cosa bisogna procedere con il temperaggio del cioccolato. Lo scopo è di rendere il cioccolato lucido, brillante e senza venature. In pratica si tratta di rendere stabile il burro di cacao (il grasso contenuto nel cioccolato) in modo che l’uovo schiocchi quando si spezza.

Riempite una ciotola con acqua e ghiaccio. Tagliate a pezzetti il cioccolato. Tenetene da parte 50 g e gettate ciò che rimane nella bastardella. Trasferite la bastardella su una pentola colma di acqua calda e fate fondere il cioccolato a bagnomaria mescolando delicatamente con un cucchiaio (l’acqua al di sotto non deve bollire e non deve entrare nella ciotola con il cioccolato).

Quando raggiungerà la temperatura di 50°, estraete la bastardella e ponetela sulla ciotola contenete l’acqua con il ghiaccio. Mescolate e fate raffreddare sino a 29°. Rimettete la bastardella a bagnomaria fino ai 31°, quindi distribuite il cioccolato fuso negli stampi.

Rovesciateli su una leccarda coperta con carta da forno e lasciate che il cioccolato fuso scenda a ricoprire ogni mezza “chiappa”. Ci vorranno circa 10-15 minuti.

A questo punto passate in frigorifero per almeno 30 minuti, quindi estraete i mezzi gusci.

Fate fondere il cioccolato rimasto (a bagnomaria o in microonde) e distribuite uno strato sottile sul perimetro di ogni mezzo uovo aiutandovi con un pennellino. Afferrate i gusci e fateli combaciare perfettamente: il cioccolato, raffreddandosi, li terrà incollati tra loro.

Ripulite ogni sbavatura con una spatola e passate l’uovo in frigorifero per circa 30 minuti prima di procedere con la decorazione.

decorazioni uova di Pasqua

Posizionate l’uovo su un anello di cartoncino per poterlo decorare senza il pericolo di farlo cadere.

Potete miscelare i colori a piacere e utilizzare pennelli di forme diverse per ottenere vari effetti. Esistono anche colori alimentari argentati o dorati da soffiare direttamente sul cioccolato per dare un effetto sfumato.

Una volta che l’uovo è pronto, appoggiatelo su un cestino di vimini e rallegrate con fiori e nastri.

Panzera Milano

Pronti per rifare il percorso a casa o preferite andare in pasticceria a comprare le uova di Pasqua?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui