firenze gelato festival gelato

gelato amore spiaggia

Potranno i temporali impedirci di gustare un gelato e aggiornare la Classifica delle Migliori Gelaterie Artigianali?

Certo che no. Io ho assaggiato per voi tanti gelati per mettere in fila coppette e coni con un criterio semplice: siamo andati, una o più volte, abbiamo assaggiato, abbiamo dato un ordine ai risultati degli assaggi. Per gli assaggi, ci siamo basati sui gusti fiordilatte – pistacchio / nocciola – crema – fico – pera (più o meno), più eventualmente il gusto-firma della gelateria. Non ci siamo occupati dei prezzi. Non abbiamo chiesto se vengono usate polverine (ma pressoché tutti dichiarano ingredienti naturali ecc ecc). E naturalmente gli amori e i disamori, le passioni e le pulsioni sono personali.

E naturalmente siamo stati in tutte queste gelaterie.

25. Apuà. Gelato e dintorni

Apuà gelato

“Il gelato quello genuino, buono, nutriente e..di Gusto! I fratelli Serena e Marco creano gusti che combinano tradizione ed innovazione.” Buono il pistacchio salato, appena discreto il fiordilatte. Il gusto cannoncino poco gustoso. Molto buono il cioccolato, senza latte.

Apuà. Corso Lodi, 19. Milano. Tel. +39 02 8396 3311

24. Ottavo Senso

Ottavo Senso Milano

Ancora un piccolo negozio aperto di recente, una sede anche a Vimodrone. Ancora attenzione e passione. Due giovani imprenditori, ricerca dell’eccellenza, delle materie prime di qualità. Buoni i risultati.

Ottavo Senso. Piazza Aspromonte, ang. via Lulli. Milano. Tel. +39 345 7168282.

23. Gelateria Etnica

Gelateria Etnica

Ai già infiniti gusti di gelato tradizionali e innovativi, si aggiungono ora quelli “etnici“, a base di frutti esotici. Il rischio è forse quello del gioco. E certi gusti restano un po’ lontani dai nostri. Ma è divertente.

Gelateria Etnica.  Viale Monza, 22, Milano. Tel. +39 02 3952 0580.

22. Gelateria da Elio Bigoni

Gelateria da Elio Bigoni

Un negozietto in periferia, in una zona ancora universitaria; un locale all’antica, tradizione, gusto, scelta degli ingredienti, una ricetta che, ancora una volta, dà un ottimo risultato. E un’ottima stracciatella.

Gelateria Bigoni. Via Bazzini, 3. Milano. Tel. +39 02 70600421.

21. Gelateria della Musica

Gelateria della Musica

Un altro indirizzo “storico”, raddoppiato l’anno scorso con un’apertura in via Abamonti. Originali i nomi dei singoli gusti, tutti in ambito musicale; ma sono del partito che giudica questo gelato un po’ eccessivo, un po’ “pesante”. Buoni i pistacchi.

Gelateria della Musica. Via  Pestalozzi, 4 e Via Abamonti. Milano. Tel. +39 02 38235911.

20. Gelateria Sartori

Gelateria Sartori

Un chiosco all’uscita di uno dei sottopassaggi automobilistici della Stazione Centrale: difficile immaginare una location meno “poetica” per una gelateria. Eppure, è una delle mete preferite dai milanesi sin dal 1937. E con ottime ragioni – creme e cassata, ad esempio.

Gelateria Sartori. Piazza Luigi di Savoia 1. Milano.

19. Il Massimo del Gelato

Il Massimo del Gelato

La fortuna di un nomen che diventa omen, anche se l’impressione ultimamente è che da Massimo si sia passati a Medio-Massimo. Sempre buoni i sei diversi cioccolati, ovvero con sei diverse percentuali di cacao e ingredienti (dalla foglia d’oro al melograno), che sembrano voler dire (o imporre?) mangiami mangiami (e forse anche ehi guardami guardami io sono il cioccolato più cioccolato…).

Il Massimo del Gelato. Via Castelvetro 18, Piazza Risorgimento ang. Via Pisacane. Tel. +39 02 3494943.

18. Officine del Gelato

interno_officine_gelato

Rinomata e apprezzata gelateria, ha da poco aperto un laboratorio dietro l’angolo per sostenere l’artigianalità e originalità dei propri prodotti, anche di fronte alla concorrenza (una gelateria-bar che ha aperto esattamente di lato). Non tutti i gusti mi piacciono; fiordilatte discreto.

Officine del Gelato. Viale Monte Nero, 46. Tel. +39 02 59904118.

17. Gelateria Porta Romana

Gelateria Porta Romana

La sede originaria è a pochi passi da Porta Romana, ma l’anno scorso hanno aperto una succursale nel tratto iniziale del Corso di Porta Romana: una location più in centro per soddisfare le richieste dei clienti che apprezzano anche i “Vegelati“, gelati vegetarian-vegani (che non hanno nulla di meno, in quanto a sapore, rispetto a quelli “soliti” assaggiati in parallelo). Segnalo pompelmo rosa e Campari.

Gelateria Porta Romana. Corso di Porta Romana 126 (e 52). Tel. +39 02 94390580.

16. Ciacco Gelato senz’altro

cono gelato ciacco

Bella l’idea di Stefano Guizzetti da Parma, laureato in scienze dell’alimentazione, di mettere la tecnologia al servizio di un gelato sano e naturale. Ottima la partenza, un annetto fa; ultimamente sembra aver perso un po’ di slancio. Il gusto-firma: Crema del Miracolo (al grano antico; non mi fa impazzire…).

Ciacco Gelato senz’altro. Via Spadari, 13. Tel. +39 02 39663592.

15. La Ciribiciaccola

gelateria-la-ciribiciaccola-milano

La Ciribiciàccola deve il nome alla torre campanaria dell’Abbazia di Chiaravalle, così detta da un nido di cicogne pieno di cicognini che, con i loro versi, avevano ispirato l’omonima canzoncina ai frati. Ora la cicogna di Chiaravalle parte da qui con ottimi gelati artigianali, creati con materie prime selezionate.

La Ciribiciaccola. Viale Romagna, 10. Tel. +39 02 39666770.

14. Alberto Marchetti

marchetti gelateria

La  gelateria di  Milano si aggiunge a quelle di Torino (tre), di Alassio e di Roma. Marchetti porta in città la sua idea di un gelato fatto con “dedizione, semplicità, rispetto della tradizione”.  Ottimo lo zabaglione al marsala, discreto il fiordilatte. Gusti classici ed eleganti.

 Alberto Marchetti. Viale Montenero, 73. Tel. +39 02 5463245.

13. Carpe Diem

Carpe Diem

Forse il nome non sarà un gran che. Forse nemmeno il locale risponde ai dettami del design più aggiornato, delle mode più o meno hipsteriche, o che altro. Ma il gelato merita una deviazione dai soliti itinerari: siamo in una traversa di via Casoretto, zona peraltro diventata “gourmet” (a poche decine di metri, Victoire, Mirta, la pasticceria Le Dolci Tentazioni…). Originali i gusti esotici, notevoli quelli “nostrani”.

Carpe Diem. Via Accademia, 64. Tel. +39 02 26110884.

12. Gelateria Sempione

gelateria sempione milano

Stracciatella pera e cioccolato, melone: il mio ultimo gelato qui. Gusti pieni e corposi, scelta attenta delle materie prime, caratterizzano questo piccolo locale, aperto all’insegna del “cambio vita e mi dedico al gelato”. Con ottimi risultati.

Gelateria Sempione. Corso Sempione, 81. Milano. Tel. +39 333 8094828.

11. Latte Neve

Gelateria Latte Neve

Nuova (ok, quasi: nasce nel 2014), della scuola di Maurizio Poloni di Artico, cioccolati grand cru, un’ottima crema all’uovo con profumo di limone.

Latte Neve, via Vigevano 27. Milano

10. Artico

Artico_Cioccolati

Ottimi i cioccolati, la pinolata fiorentina, il pistacchio. Gelato tradizionale, naturale: “Tutta la nostra produzione contiene solamente prodotti naturali di prima scelta senza aggiunta di nessun tipo di colorante né conservante aggiunto, ecco perché da noi la menta è bianca ed il pistacchio
non è verde-acido.” Una certezza, e un bel locale in zona Isola.

Artico. Via Porro Lambertenghi, 15. Tel. +39 02 45494698.

9. Amalo Gelato & Passione

amalo

Aperto da ottobre 2013 a Milano (altre sedi a Firenze Torino Brescia…), Amalo si definisce “gelateria antica” che si esprime attraverso “un mix di passione creatività e ricerca costante”, “ingredienti selezionati, purissimi, privi di grassi idrogenati, conservanti, additivi o coloranti”, ovviamente “km0″. Uno dei fiordilatte migliori sulla piazza; ottimo il fico, nero, cremoso, dolce.

Amalo Gelato & Passione, Via Eustachi,25.  Milano. Tel. +39 02 3651676917.

8. I Gelati di Naninà

I Gelati di Naninà

Tutto nasce dai sogni e dalla passione di Daniela e Donatella, le due titolari che danno il nome (diciamo un po’ a filastrocca) al locale. Lasciato il loro lavoro “normale”, hanno deciso di dedicarsi alle loro passioni e hanno aperto Naninà (ci sarebbe da fare anche un discorso sull’età delle due signore – ma è stata un incentivo, non un ostacolo, e quindi lo salteremo). Gusti tradizionali e originali: a parte alcuni azzardi, riusciti, come il Mojito (slurp) o i gelati salati (una mia coppetta peperone e parmigiano ha per un attimo sconcertato la commessa), sono ottime le combinazioni ananas e zenzero, zucca e amaretto, limone e basilico…

I Gelati di Naninà. Via Foppa, 56. Tel. +39 02 42296698.

7. Pretto

Pretto Gelateria

Una gelateria presente oltre che a Milano anche ad Ancona, Padova, Vicenza e Verona, dal design giovane ed efficace, con un’ampia offerta impreziosita da una serie di gusti gourmet, creati appositamente da Lorenzo Cogo (Il segreto di Lorenzo, con noci Lara e sciroppo d’acero, notevole), Giancarlo Perbellini (Vaniglia, nocciole, caramello allo zafferano), Lionello Cera, Giorgio Damini, Mattia Pariani, Nicola Portinari (Panne e fragola: ottimo).

Pretto. Corso di Porta Ticinese, 63. Milano.

6. Attimi di Gusto

Attimi di Gusto

La gelateria di Enrico Rizzi mantiene l’ottimo livello cui ci ha abituati. Confessiamo un debole per il sesamo nero. E anche per i vari cioccolatini dolci pasticcini… ma questa sarà un’altra classifica.

Attimi di Gusto. Via Correnti, 5. Tel. +39 02 39811172.

5. Cool

gelato cool

La sede centrale è a Concorezzo (Monza Brianza), ma si può trovare in città da Verdi’s , un ristobistrot di recente apertura – e il carretto dei gelati di Willy si può trovare un po’ dappertutto, specie nei raduni street food. Diversi i gusti interessanti, come cioccolato o pistacchio realizzati con l’acqua, o l’ottimo fiordilatte di capra.

Cool Gelateria Naturale presso Verdi’s. Via Nirone, 2 (ang. Corso Magenta). Milano.

4. La Bottega del Gelato da Cardelli

La Bottega del Gelato

Una cinquantina di gusti al giorno si affacciano dalle vetrine di questo negozio, aperto dal 1964. Particolarmente gustosi quelli alla frutta, sia “nostrana” che tropicale, che danno veramente l’impressione realistica di natura e freschezza (specie nella versione racchiusa nella buccia del frutto…). Idee interessanti come il fico d’India o la stracciatella di pera e cioccolato.

La Bottega del Gelato. Via Giovan Battista Pergolesi, 3. Milano. Tel. +39 02 29400076.

3. Paganelli

Paganelli gelateria

Riprendendo la tradizione di famiglia (gelatieri dal 1930), Paganelli propone ottime creme e gelati alla frutta – ma confesso un debole per i sorbetti al vino. E per la frutta. E per le creme. E per i ghiaccioli.

Gelateria Paganelli. Via Adda ang. Via Fara. Milano. Tel. +39 02 6702751.

2. Gelateria Giova

Gelateria Giova

La gelateria è decisamente minuscola: mezzo metro di spazio per scegliere e ordinare e pagare, ad esempio pera, o mascarpone, o l’ottimo cioccolato (all’acqua). Spartana, unica concessione una panchina di fronte al negozio: ma ne vale la pena.

Gelateria Giova. Corso Indipendenza, 20. Milano. Tel. +39 02 716257.

1. Gelato Giusto

Gelato Giusto Milano 04

Niente di nuovo qui in cima: non ho trovato nulla che mi convincesse a togliere la gelatiera-pasticcera Vittoria Bortolazzo dal primo posto. Gusto, inventiva, originalità – e poi, soprattutto, è (sempre tutto) buono. Dai gusti “classici” al sorbetto al cioccolato (senza latte o panna, eppure…) a quelli più nuovi – come Banana, Noci e Cioccolato, o Zenzero e Lime, Tè Matcha, Fior di Tiglio, o la granita Albicocca e Rooibos…

Gelato Giusto. Via San Gregorio, 17. Milano. Tel. +39 02 29510284.

All’elenco potrei aggiungerne altre: magari potreste contribuire voi lettori, suggerendo votando proponendo locali diversi, altri gusti, nuove combinazioni.

[Immagini: iPhone Emanuele Bonati, Scattidigusto, Fine Dining Lovers, pagine Facebook e siti delle gelaterie]

33 Commenti

  1. Mi spiace che ancora una volta si sottovaluti Misciolgo, via Varchi 4, zona piazzale Lugano. Continuano a crescere, e molto secondo me.
    Tra gli altri, Castevetrano con ricotta fichi e miele, spettacolare.
    Vince il titolo di gelateria più sottovalutata di Milano, direi.

    Detto, questo, angolo polemico: toh, che sorpresa, Gelato Giusto al primo posto, chi l’avrebbe mai detto.
    E la consuetaa stroncatura del Massimo del gelato, focalizzandosi sui cioccolati. Ormai dal Massimo sono un assiduo frequentatore dei gusti di frutta, intensi e cremosi come non li trovo da nessuna parte.

    • Scusa ma 19° sulle mie 25 preferite fra tot gelaterie (quante ce ne saranno a Milano? 100? 250?) non mi sembra una stroncatura – e dire dei cioccolati “sempre buoni” mi sembra un piccolo complimento…
      Misciolgo: non la conosco, purtroppo, come L’ultima fermata, e molte altre che probabilmente potrebbero entrare in classifica (altre, che conosco, non ci sono entrate). Il fatto che io personalmente abbia testato tutte le gelaterie è sicuramente un limite – avrei potuto compilare la mia classifica sommando le classifiche altrui, e magari componendola in modo da suscitare volutamente polemiche: non l’ho fatto, mi sono limitato a mettere in fila i miei gusti e le mie sensazioni. E l’essere 15° può voler dire essere più o meno a parimerito con il 14°, 16° e 17° posto…
      Ah… Gelato Giusto, purtroppo, continua a piacermi più degli altri…

      • premesso che:
        …non sono Massimo della gelateria :), che -cosa più importante, se non riconoscessi a te e agli autori del sito onestà intellettuale e correttezza professionale non sarei qui a leggervi quotidianamente e con affetto, che -sitamo comunque parlando di gelato e che -buona occasione per un cono da Misciolgo,
        Ecco: l’impressione è che quando si parla del Massimo del gelato ci si focalizzi sempre sulla superficie dei cioccolati (tu dirai: beh, sono loro che ci puntano…) quando ad esempio, mio modestissimo parere, è sui gusti di frutta che esprime il meglio per mantecatura, intensità, sapore, ma sembra che questi non esistano.
        Stile moto diverso dal gelato Giusto: ho frequentato per lunghi periodi la zona, e da goloso di gelato non mancavo ogni giorno un cono con gusti diversi. Buono, ottimo, ma non mi ha mai convinto fino in fondo, continuo a trovarlo troppo timido.
        Ma su questo direi che abbiamo gusti differenti.
        Ah da Attimi di Gusto, travolto anche io dall’irrinunciabile sesamo nero, ieri ho giusto derogato per provare il sorbetto di cioccolato. Ne ho presa una mattonella da portarmi a casa.

        • sono d’accordo! intanto i cioccolati: mai presi in vita mia, da Massimo non posso farne a meno. Ma soprattutto la frutta, hai ragione! tutto è più intenso, pulito, nitido e concentrato: sono svenuta dopo avere assaggiato il frutto della passione (ma vale per ogni tipo di frutta, specie se aspra – lampone, limone, irresistibili)

      • Leggo in ritardo la classifica e trovo che Massimo del Gelato al 19° posto non rappresenti il posto che gli compete per la qualità superiore, ma con che cosa Lei paragona il suo gelato ? che personalmente trovo sempre puntualmente eccezionale, sono quindi d’accordo col commento dell’altro ‘goloso’ altre gelaterie da lei messe ai vertici non possono competere secondo me con la qualità eccelsa,buoni anche ma eccelsi ??! basta andarci e fare paragoni.
        Roberto

        • Posso assicurarLe che per me al 19° posto non è una bocciatura – le differenze fra una gelateria e l’altra sono spesso minime, come se il 18° fosse un 7+ e il 19° un 7. E, come detto più volte, questa è una classifica “firmata”, soggettiva: PREFERISCO i primi gelati in classifica a quelli più in basso, tutto lì. E – forse non è così ovvio – faccio paragoni: è questo che mi permette di ordinare le gelaterie da 1 a 25 e non lasciarle semplicemente in ordine alfabetico.
          Troverà in rete altri giudizi su Massimo e su altre gelaterie: per qualcuno Massimo sarà il massimo, per altri no. Io non lo trovo eccezionale, e tuttavia ci vado abbastanza spesso perché è sotto il mio ufficio: trovo alcuni gusti molto buoni, certo, ma preferisco altre tipologie di gelato.

  2. Segnalo anche la Pasqualina in via De Amicis. Filiale milanese dell’originale in provincia di Bergamo.
    Materie prime super selezionate. Ottime le creme, molto buoni i gusti di frutta.

  3. Come si fa a dimenticare in questo elenco la storica gelateria Umberto di piazza V Giornate, una delle pochissime che fa i gelati senza le basi preconfezionate (come invece moltissimi tra i 25 elencati)?
    Umberto secondo me è il numero 1 indiscusso di Milano! Io vivo dall’altra parte della città ma vado là apposta…

  4. Manca una visita alla gelateria “il gelato del gianni” viale Lombardia angolo piazza durante. Una piacevolissima sorpresa. Assolutamente consigliato. Potrebbe scalzare uno dalla classifica, ahimè. Marcello.

  5. ma Carpe Diem in via Accademia ha chiuso da quasi 1 anno?!?!
    andare invece più avanti e testare l’ottima Ice Dream al quartiere Feltre?

    • Purtroppo mi sono fidato della loro pagina Facebook, ancora presente, senza verificare la data – l’ultimo post è di ottobre… Un vero peccato…

      • Al loro posto c’è la nuova gelateria Accademia 64. Gusti ricercati e grande qualità. Tra i migliori di quelli di ultima apertura.

  6. Scusate ma questa classifica, come ampiamente prevedibile, è incompleta e arbitraria. Fra le migliori gelaterie di Milano, riconosciute come tali anche da noi, se non bastassero gourmet internazionali, qui sono assolutamente assenti. Fare favori ai propri amici o imporre i propri gusti come paradigma del mondo sono operazioni che lasciano perplessi.

    • Una classifica di 25 gelaterie è per definizione incompleta. E come tutte le classifiche è arbitraria.
      Una classifica non arbitraria sarebbe quella che ordina le gelaterie in base al numero dei gusti in vetrina, o di coppette vendute. Una classifica completa comporterebbe andare in tot – quante? 200? 500? – gelaterie, magari più volte, in orari e a temperature diverse, assaggiando tutto.
      Questa è la nostra classifica, come le altre che si trovano in altre testate in rete sono le ‘loro’ classifiche dei gelati – fatta secondo i gusti e i criteri che abbiamo elencato. Non conosco tutte le gelaterie di Milano, e magari mi sono perso la più migliorissima, o quelle riconosciute come tali addirittura dai gourmet internazionali e da voi.
      E sì, sono amico di alcune gelaterie fra quelle elencate, di altre conosco i proprietari (fra parentesi, nel corso degli anni mi avranno offerto tre coppette di gelato senza farmele pagare – begli amici!): avrei dovuto metterle tutte al primo posto parimerito.
      E vi posso assicurare che i miei gusti non smuovono di un millimetro i clienti delle gelaterie. La gelateria sotto il mio ufficio, in posizione ‘bassa’ in classifica (ma anche 30esima su centinaia sarebbe una buona posizione), è sempre piena (tranne l’altro ieri, col temporalone).

  7. Classifica troppo lunga, bisognerebbe fare solo i top 10 e i 5 che ne sono fuori con una menzione.
    A mio parere Nanina’ in via Foppa in questi pochi anni di apertura , ha dimostrato di essere la vera novita’ sul gelato a Milano.
    In assoluto oggi la numero 1.
    Sono d’accordo che manca dalla classifica Umberto, forse chiuso troppe volte a discrezione del proprietario.

  8. tutte molto buone.
    Vi consiglio di provare anche “GelaMi” in via Piacenza 17, zona di Porta Romana. Il gelato è molto buono e naturale. Ideale anche per vegani

  9. La migliore gelateria di Milano è e resterà sempre l’Oasi del Gelato in via Cesare Correnti! Gelato sempre fresco, tantissima varietà e personale alla mano! La consiglio a tutti!!

  10. Che dire?! Se la classifica è fatta in buona fede, lei non ha la sensibilità palatable per stilare una classifica del genere. Non voglio attaccare nessuno dei nomi indicati, ma se quelli dovessero essere i vertici saremmo messi male. A Milano effettivamente siamo messi male…

  11. Il mondo è bello perché è vario.. In questi anni ho imparato che non esistono gelaterie migliori di altre arrivate ad un certo livello qualitativo.. Ma ognuna sviluppa alcuni gusti, alcuni dettagli che magari non trovi da un’altra parte.. Trovo che tutte le gelateria in elenco abbiano qualcosa da dire.. Cmq.. Provate anche Wally in piazzale Lavater (porta Venezia).. 🙂

    • ottima osservazione. ecco perché devi inquadrala sempre dal punto di vista commerciale. spazio, servizio, esposizione del prodotto, ubicazione. un punto dove tre persone sono strette, in un quartiere isolato che fa più da paese che zona commerciale, che dei sei mesi di lavoro quelli effettivi si riducono a due, le spese sono per un anno.
      ti fa riflettere sulla qualità del prodotto e tutto il resto…….

  12. personalmente, mi sento di suggerirvi La Dolceria in piazzale Susa 15. Una piccola gelateria, aperta da un paio di anni, una piacevole sorpresa per gli amanti del gelato! Cremosità, morbidezza e soprattutto gusto più che garantiti. Se passate dalla zona, provate!!!

  13. Non c’è male come classifica salvo che non mettere Umberto è “grave” 😉 Poi quasi o tutte usano oramai le basi e il gelato se lo volete buono fatelo in casa. La differenza è abissale, Umberto compreso.

    • Osservazione interessante, in effetti, che dovrei probabilmente tenere presente in futuro. Potresti gentilmente indicarmi le fonti o la fonte di questa tua affermazione, affinché io possa documentarmi in merito?

  14. con un anno di ritardo dico che uno dei pochi che non usa preparati a Milano è il Cream Garden di via quaranta-Ripamonti. è arrivato secondo al sondaggio del Gastronauta in tutta Italia e voi lo ignorate, bravi !!!

    • Gentile Giuseppina,
      permettimi un paio di osservazioni.
      Anzitutto, un sondaggio e una classifica sono due cose diverse: quella del Gastronauta è stata una votazione di persone che hanno scelto di dare il loro voto a una gelateria – il che non sminuisce certo il loro giudizio, ma non è detto che loro abbiano assaggiato tutti gli altri gelati della nostra classifica: noi lo abbiamo fatto, e questo è il nostro parere.
      Se poi noi si abbia messo Cream Garden al 26° posto, o al 99°, non lo sai: possiamo anche non averlo assaggiato, perché lontano da casa nostra, oppure perché ci sono 500 gelaterie a Milano e non le abbiamo assaggiate tutte. In ogni caso, ci assicureremo di mandarci un nostro inviato in futuro.
      “Uno dei pochi che non usa preparati”: speriamo che gli altri pochi siano i nostri 25: potresti segnalarci i nomi di quelli che li usano?
      Una precisazione: Cream Garden è arrivata seconda nel 2015, nel 2016 è quarta.
      A titolo di curiosità, su Tripadvisor (che usa più o meno lo stesso criterio del sondaggio del Gastronauta: chi vuole, vota la gelateria, ovvero scrive e la valuta) Cream Garden è 300a su 474 locali della categoria “dessert”; su altri siti che stilano classifiche come la nostra, Cream Garden non c’è.

  15. la gelateria della musica per ORA è top 1. Sono andato anche al gelato giusto che voi mettete al primo posto. Siccome a fare creme, cremine son bravi tutti ma la differenza si vede nella frutta mi hanno veramente deluso.

    • Buongiorno,
      una nuova apertura.

      PREMIATA GELATERIA AUGUSTO.

      Venite a provare la qualità’ dei nostri gelati.

      Abbiamo puntato sul massimo della Qualità’ di ogni ingrediente:
      LA BASE naturale al 100%
      I CIOCCOLATI rigorosamente DOMORI al 75% e al 100%
      LE MANDORLE di AVOLA che l voriamo in modo particolare
      IL PISTACCHIO proviene dal FEUDO DI SAN BIAGIO, definito dall’università’ di Palermo:unico al mondo
      LO ZENZER freso di giornata con aggiunta di ZENZERO CARAMELLATO
      LA SACHER cioccolato Domori 75% e una speciale confettura Din albicocche
      LE FRUTTE di stagione solo le migliori, le più’ saporite
      Ecc…

      Un Vostro parere e giudizio sarebbe per noi motivo di orgoglio.

      Roberto Gariboldi
      Augusto Milano srl
      Viale Coni Zugna 54
      20144 Milano
      Tel. 335 5247016

  16. Buongiorno,
    Volevo segnalarvi per la vostra rubrica delle migliori gelaterie di Milano
    una nuova apertura.

    PREMIATA GELATERIA AUGUSTO.

    Venite a provare la qualità’ dei nostri gelati.

    Abbiamo puntato sul massimo della Qualità’ di ogni ingrediente:
    LA BASE naturale al 100%
    I CIOCCOLATI rigorosamente DOMORI al 75% e al 100%
    LE MANDORLE di AVOLA che l voriamo in modo particolare
    IL PISTACCHIO proviene dal FEUDO DI SAN BIAGIO, definito dall’università’ di Palermo:unico al mondo
    LO ZENZER freso di giornata con aggiunta di ZENZERO CARAMELLATO
    LA SACHER cioccolato Domori 75% e una speciale confettura Din albicocche
    LE FRUTTE di stagione solo le migliori, le più’ saporite
    Ecc…

    Un Vostro parere e giudizio sarebbe per noi motivo di orgoglio.

    Rimango a Vostra disposizione. E spero in una Vostra gradita risposta.

    Roberto Gariboldi
    Augusto Milano srl
    Viale Coni Zugna 54
    20144 Milano
    Tel. 335 5247016

  17. ….se non metti Cardelli al primo posto non mi pare ci sia da leggere il resto della classifica…
    una gelateria che tutto panno fa 24 gusti di crema e 24 gusti di frutta che cambiano con le stagioni per essere sempre piu gustosi
    almeno 10 gusti che non si trovano altrove semplici ma unici crema con croccante fatto nella gelateria stessa pinoli di viareggio stracciatella di pera prugna susina stracciatella di piatacchio… un ananas senza paragoni…uva americana…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui