10 chef, ma belli come attori e attrici

Tempo di lettura: 4 minuti

la cuoca del presidente 01

Ricordate che un tempo gli chef dei ristoranti erano dei signori panciuti e che anzi la loro stazza era considerata la prova della loro abilità culinaria? Chi avrebbe mai dato credito a un cuoco magrolino?

Non è più così. Avanza una nuova generazione di maestri di cucina belli e tenebrosi, oppure belli e solari, ma comunque belli.

E poi muscolosi, atletici, con le sopracciglia curate e i bicipiti scolpiti come se passassero la giornata in palestra e si nutrissero di petto di tacchino e insalata.  E invece assaggiano, creano, spignattano, inventano piatti prelibati, gestiscono ristoranti di grande successo e si muovono con disinvoltura dietro ai fornelli come davanti alle telecamere.

Questi nuovi chef, che in molte (e molti) prenderebbero in considerazione anche per il dopocena, sono ormai così assimilabili a delle star del cinema. Il Corriere della Sera ha voluto fare una carrellata di cuochi hot abbinandoli ad altrettanti divi di Hollywood .

Una top ten con una sola pecca: neanche un italiano fra i più sexy ai fornelli.

Possibile? Secondo me no. Per riparare a questo torto anche noi di Scatti di Gusto ci siamo voluti divertire ad abbinare cuochi made in Italy e divi del cinema. Ecco a voi i nostri – e le nostre – dieci chef da red carpet.

1. Carlo Cracco is Patrick Dempsey

Carlo Cracco patatinePatrick Dempsey

Partiamo dal bel tenebroso per eccellenza, Carlo Cracco, famoso per il tuorlo d’uovo marinato e per la ruvida conduzione di Masterchef e di Hell’s Kitchen Italia. Il match perfetto con lo chef vicentino lo abbiamo trovato con Patrick Dempsey, un attore dal fascino un po’ arruffato ma dallo sguardo – in fondo – dolce.

 2. Bruno Barbieri is Elijah Wood

barbieri cracco bastianich all'assaggio della finale di masterchef 2 elijah wood

Minuto, stiloso e con una sterminata collezione di occhiali, Bruno Barbieri è l’altro chef che ha raggiunto la fama planetaria grazie alla conduzione di Masterchef e poi di Junior Masterchef Italia. Con la sua aria un po’ intellettuale a noi ricorda molto l’attore Elijah Wood in “Ogni cosa è illuminata” di Liev Schreiber.

3. Antonino Cannavacciuolo is Bud Spencer

cannavacciuoloBud Spencer

E continuando con gli chef che si dividono fra i fornelli dei loro ristoranti e gli studi televisivi, arriviamo al monumentale (in tutti i sensi) Antonino Cannavacciuolo. Lo chef che accarezza i sensi al ristorante Villa Crespi di Orta San Giulio (Novara) e strapazza i concorrenti di “Cucine da Incubo”, per noi assomiglia a un gigante buono. Chi meglio di Bud Spencer può essere il suo alter-ego da tappeto rosso?

4. Davide Oldani is Gérard Depardieu

Oldanigérard depardieu

Davide Oldani è lo chef campione della cucina pop che ha portato anche all’Expo dove i visitatori possono gustare il suo risotto dedicato. La sua zazzera bionda ci ha ricordato un giovanissimo Gérard Depardieu.

 5. Lorenzo Cogo is Jonathan Rhys Meyer

lorenzo cogojonathan-rhys-myers

Il più giovane chef stellato italiano – la prima stella Michelin a soli 25 anni – è il vicentino Lorenzo Cogo. Un nome un destino, visto che cogo in dialetto veneto vuol dire proprio cuoco. Nel suo ristorante El Coq di Marano Vicentino delizia occhi e palati con piatti raffinati e curati anche esteticamente. Il suo sguardo profondo e i lineamenti regolari ci hanno suggerito l’accoppiamento con Jonathan Rhys Meyer.

6. Ernesto Iaccarino is Keanu Reeves

ernesto iaccarino Keanu-Reeves-Silent

Fascino più mediterraneo è quello di Ernesto Iaccarino, rampollo della dinastia del Don Alfonso 1890 di Sant’Agata sui due Golfi (Napoli). Nonostante la laurea in Bocconi, Ernesto non ha resistito al richiamo del sangue e sperimenta innovazioni nella tradizione gastronomica mediterranea.  E a proposito, per noi è proprio una versione mediterranea di Keanu Reeves.

7. Gino Sorbillo is Jake Gyllenhall

Sorbillo BastianichGyllenhall

Ancora sud, ancora Napoli per Gino Sorbillo, guru della pizza partenopea, iperattivo sui social e titolare della pizzeria che porta il suo cognome. Per il suo sorriso aperto e contagioso abbiamo trovato il suo match hollywoodiano in Jake Gyllenhall.

8. Marianna Vitale is Vanessa Incontrada

Marianna Vitalevanessa-incontrada

E non ci sono solo gli uomini. Perché anche le nostre chef sono brave e belle. Lo dimostra Marianna Vitale , giovane chef che nel suo ristorante Sud a Quarto (Napoli) offre cucina di territorio contemporanea. Il suo sorriso dolce e le efelidi sparse sul viso ricordano molto Vanessa Incontrada.

9. Teresa Iorio is  Courtney Love

Teresa Iorio pizzaiolaCourtney Love

Un’altra maestra della pizza è Teresa Iorio, che coniuga mani di fata e fascino da vendere, come ben sanno i frequentatori della sua pizzeria Dalle Figlie di Iorio, naturalmente a Napoli. Per noi la bellezza di Teresa è graffiante, guerriera e un po’ rock. Solo una come Courtney Love poteva essere all’altezza.

10. Alice Delcourt is Wynona Ryder

Alice-Delcourt Winona-Ryder

Fascino agli antipodi quello di Alice Delcourt, nata in Francia da madre inglese, cresciuta negli Usa e italiana di adozione. Il suo ristorante di Milano, Erba Brusca, al confine fra città e campagna, propone piatti che portano ad una dimensione rurale del cibo. Con i suoi lineamenti raffinati e delicati, non trovate che Alice somigli proprio a Wynona Ryder?

Wow, vado a farmi una doccia fredda mentre voi cercate altre somiglianze.

[Immagini: Scatti di Gusto, Rodolfo Hernandez, Facebook, siti, cinemaworlditalia, MYMovies, altissimoceto]

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui