Viviana Varese brigata Adom

Mezzo mondo gastronomico, anche un po’ di più, è andato a Expo.

Ma ci sono molti chef italiani che anche in questo periodo expocentrico continuano ad andare fuori dai confini nazionali per portare la cucina italiana in altri Paesi.

Italy Week in Jerusalem

Viviana Varese è da qualche giorno in Israele, a Gerusalemme, per l’evento Italy week in Jerusalem.

Lo scambio cultural-gastronomico ha la sua sede operativa al ristorante Adom di Noam e Assaf Rizi proprietari anche del Levan, una delle tavole con migliore vista sulla Città Vecchia, e del Colony, sempre a Gerusalemme.

I due fratelli sono appassionati di cucina italiana e l’Adom, ristorante non kosher all’interno della vecchia stazione della città, ha una vocazione cosmopolita.

Sandra CicirielloVino Gerusalemme Domaine Castel

Viviana Varese ha messo a punto un menu con piatti classici del suo Alice che sono entrati in linea. Nella settimana della cucina italiana a Gerusalemme, appassionati, giornalisti italiani e israeliani, blogger e produttori come Eli-Gilbert Ben-Zaken del Domaine du Castel hanno potuto fare un confronto diretto con i piatti delle due culture.

Viviana Varese ambasciatore italiano Israele Assaf Rizi

La presentazione del menu ci ha visto impegnati con l’Ambasciatore Italiano in Israele Francesco Maria Talò e i rappresentanti del Ministero del Turismo Israeliano e della municipalità.

pacchero fritto

Viviana Varese, a Gerusalemme con Sandra Ciciriello e il suo secondo Aniello Barbieri, ha esordito con il pacchero fritto con mousse di parmigiano ed erba cipollina e il tataki cdi tonno con gazpacho.

Energy

Energy, invece è l’omaggio a un ingrediente tipico della cucina di queste latitudini, la melanzana proposta in guisa di brodo affumicato, fritta e arrostita con una crema di arachidi.

pizza c'era una volta Viviana Varese pizza Viviana Varese

C’era una volta è un altro instant classic della cucina campana di Viviana Varese in terra meneghina: una pizza fritta con una bavarese di pomodori che nulla ha da invidiare alle realizzazioni dei più accorsati pizzaioli.

risotto numero 7

Numero 7 è il risotto di casa Alice e fa riferimento ai sette pepi utilizzati insieme alla crema di pecorino e al limone che compone questo piatto di “diversamente” cacio e pepe.

calamari

Altro piatto, altro omaggio ad un ingrediente tipico: i ceci. Qui a nozze con calamari sottilissimi e curry.

cioccolato e zafferano

Chiudiamo con Universo, la mousse al cioccolato con cuore di liquirizia e salsa di zafferano che rimanda agli altri appuntamenti di una settimana intensa di incontri e di scambi gastronomici.

Un modo per aumentare la già magnifica appetibilità di una meta turistica come Gerusalemme per i tanti stranieri in visita alla Città Vecchia.

Alice Ristorante c/o Eataly Milano. Piazza 25 Aprile, 10. 20121 Milano. Tel. +39 02 4949 73400

Adom. The First Station. 4 David Remez St. Gerusalemme.  Tel. 00972 2 6246242  

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui