Gelato. Ricetta per fare un ghiacciolo artigianale a casa e non morire di caldo

gelato

Siete rimasti spossati dalla notizia che Grom non fa un gelato artigianale? Siete in preda al panico perché oggi sarà la giornata più calda dell’anno (e non è che domani e domenica saranno le più fredde)?

Dopo aver messo in frigo gli smoothie ghiacciati con ingredienti superfood, mi sento di proporvi un gelato su stecco homemade.

Per rinfrescarvi, un ghiacciolo è quello che ci vuole.

Ecco quindi due ricette. Un vero è proprio ghiacciolo al lampone o al kiwi (ma potete scegliere la frutta che preferite) e un cremoso alla pesca.

Ghiaccioli lamponi e kiwi

Raspberry and Kiwi Ice Pops

Ingredienti

per i ghiaccioli al lampone

450 g di lamponi
100 g di zucchero
750 ml di succo di lamponi
75 ml di succo di limone

per i ghiaccioli al kiwi

300 ml d’acqua
250 g di zucchero
1 kg di kiwi
75 ml di succo di limone

Procedimento

Per i ghiaccioli al lampone versare nel mixer i lamponi, lo zucchero e il succo di lamponi e di limone e frullare fino a ottenere un composto omogeneo.

Suddividere il composto negli stampini e mettere in congelatore per un paio di ore.

Per i ghiaccioli al kiwi mettere in un pentolino l’acqua con lo zucchero e scaldare a fuoco medio fino a quando lo zucchero non si sarà completamente sciolto. Lasciar raffreddare.

Versare nel mixer i kiwi, lo sciroppo di acqua e zucchero e il succo di limone e frullare fino a ottenere un composto omogeneo.

Suddividere il composto negli stampini e mettere in congelatore per un paio di ore.

Cremoso alla pesca

Peach Popsicles

Ingredienti

250 g di pesche
500 ml di latte
120 ml di panna
8 tuorli
135 g di zucchero

Procedimento

Versare nel mixer le pesche tagliate a dadini e frullare fino a ottenere un composto omogeneo.

Mettere il latte e la panna in un pentolino e portare al punto di ebollizione. Lasciare raffreddare e incorporare il composto di pesche.

Lavorare i tuorli con lo zucchero sino a ottenere un composto chiaro e spumoso. Unire il composto di latte, panna e pesche. Rimettere il tutto sul fuoco e far cuocere sino a quando il composto sarà denso e cremoso. Togliere dal fuoco e lasciar raffreddare.

Versare il composto nella gelatiera e lavorarlo per circa 30 minuti (in assenza di gelatiera versare il composto in una vaschetta e metterlo in freezer per circa 1 ora, trascorso il tempo rimescolarlo e rimetterlo in freezer e ripetere l’operazione per altre due volte). Versare il gelato negli appositi stampini e metterli in congelatore per almeno 2 ore.

Ghiacciolo vs cremoso: voi quale scegliete per stare al fresco?

[Immagini: Rosalia Imperato]



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.