Aiuto, anche Silvio (Berlusconi) mi è diventato vegetariano

Tempo di lettura: 2 minuti

berlusconi silvio

Manca una manciata di giorni a Pasqua, e i più sensibili iniziano ad avere crisi di coscienza di fronte alle scene degli agnelli portati al macello.

Tra questi non manca il Silvione nazionale.

Proprio lui, Berlusconi Silvio, classe 1936, 80 anni a settembre prossimo, ha deciso di sposare la causa degli agnellini e diventare vegetariano, di fatto andando ad ingrossare le fila di quell’8 % di italiani che ha abolito carne e pesce dalla propria tavola in luogo di un’alimentazione non solo più sana ma anche più rispettosa dell’ambiente.

Sarà forse la convivenza con il pelosissimo Dudù (che di recente lo ha reso anche nonno) a sensibilizzare il pennellatissimo Silvio? O forse ad indirizzare il nostro verso una scelta di vita consapevole è stata l’amata Pascale, già nota in quel di Arcore come la pasionaria del fagiolino, lei che in una memorabile intervista del 2013 dichiarava di aver finalmente riportato ordine nella residenza di famiglia dove, incapaci perfino a controllarsi uno scontrino, i domestici pagavano i fagiolini 80 euro al kg?

Naples, ITALY:  Former Italian Prime Minister Silvio Berlusconi eats an ice-cream sundae in the neapolitan cafetteria Ciro a Mergellina, Naples, 05 May 2006.  Berlusconi is in Naples to present Forza Italia candidates as leader of the party's  list for the Naples municipal elections set May 28.  (Photo credit should read FRANCESCO PISCHETOLA/AFP/Getty Images)

A metterci sulla strada, un ricordo di famiglia, di mamma Rosa per la precisione, che raccontava di un Silvio bambino talmente rispettoso perfino del popolo degli invertebrati, che se ne andava in giro tipo monatto, con un campanellino alla caviglia, così che i malcapitati insetti potessero scansarsi al suo passaggio.

Strani giri fa la coscienza: Silvio come San Francesco, verrebbe da dire, amante degli animali al punto non solo di non mangiarne, ma anche di inserire tra i punti imprescindibili di Forza Italia la difesa dell’ambiente e degli animali.

Piace pensare che la conversione veg di Berlusconi non sia una strategica, disperata, scelta da ultima spiaggia – elettorale – ma resta tutta la curiosità di conoscere il menu cruel free che si consumerà ai prossimi festini di Arcore.

Che in questo modo Berlu abbia ampliato la rosa delle invitate a cena?

Nino Di Costanzo Berlusconi Signorini

Dovrà convertirsi al credo veg anche lo chef Nino Di Costanzo avvistato ad Arcore recentemente?

[Link: Corriere della Sera. Immagini: FRANCESCO PISCHETOLA/AFP/Getty Images]

6 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui