?????????????????????????????????????????????????????????

Lettori napoletani onnivori, girate spesso in centro e cercate un ‘alternativa valida e super economica alla solita pizzetta?

C’è, giuro. E no, non è il kebab, o il cuoppo di fritti, ma un ristorante vero, dove si ha l’opportunità – ed il piacere – di staccare, di spezzare la giornata. Non a caso si chiama ‘O Break ed è la raffinatissima proposta del Renaissance Naples Hotel Mediterraneo, per tutti i napoletani, più semplicemente l’Hotel Mediterraneo.

Superata la fisiologica resistenza ad entrare in un hotel a meno che non ci si debba dormire, ‘O Break propone ai professionisti della City, un luogo riservato dove consumare un pranzo di lavoro o una pausa pranzo dignitosa, un piatto unico per soli 11 €, acqua e caffè compresi.

o-break-restaurant

L’atmosfera è piacevole, la sala accogliente, elegante senza spocchia, la vetrata che affaccia sulla strada, una piacevole soluzione per chi pranza da solo.

Trenta proposte di piatto unico, una diversa per ogni giorno, immaginate dallo chef Pasquale de Simone, che propone per pranzo, accanto ad una carta molto interessante, dei piatti unici di straordinaria semplicità, fortemente legati alla tradizione campana, rivisitati ma non stravolti, saporitissimi ma affatto pesanti.

vermicelli alici polpo

In un unico piatto un primo e un secondo, immaginati per dialogare in maniera perfetta. È così che al vermicello al tarallo si accompagna un tortino di alici, alla pasta e patate una provola alla griglia, alla genovese un pezzo di girello. Non ti sorprende De Simone, se non nella felicità dei sapori che riesce a mettere assieme. Protagonista dei suoi piatti è una leggibilità rassicurante, un ricordo di casa che ti fa alzare da tavola felice, appagato, divertito.

dolce 1

Non gioca a Indovina chi con i suoi ospiti,  non propone una cucina faticosa, impegnativa, ma piatti intellegibili, leggeri e golosi.

Il successo della sua cucina immediata è da oggi anche a ‘portata di cofanetto’. Gli amanti di Smartbox potranno infatti acquistare o regalare il cofanetto Cene da Chef e farsi portare per mano alla ri-scoperta di una cucina un po’ dimenticata.

E voi non avete già fame?

‘O Break Renaissance Naples Hotel Mediterraneo, Via Ponte di Tappia 25, Napoli. Tel +39 081 7970001

3 Commenti

  1. “Non gioca a Indovina chi con i suoi ospiti,
    (perché c’è chi, invece, gioca?)
    non propone una cucina
    faticosa, (?)
    impegnativa, (?)
    ma piatti
    intellegibili, (!)
    leggeri e (!)
    golosi.(!)”

    Leggendo il post della simpatica Sarah, mi sono chiesto:
    1
    Perché un Hotel di un certo livello deve fare concorrenza, a pranzo, alle trattorie low-cost napoletane ?
    2
    Perché un cliente che non vuole spendere più di 11 euro a pranzo dovrebbe andare in un hotel a mangiare?
    3
    Perché i clienti ospiti dell’albergo devono subire a pranzo l’irrompere di comitive di turisti attratti dal low-cost?
    .
    Ciao 🙂

  2. 1 non ha nulla a che vedere con le trattorie visto che propone una cucina molto più raffinata seppur legata alla tradizione.

    2 è una buona domanda: qui da noi non c’è l’abitudine a percepire gli hotel come luoghi di cui fruire i servizi. Sarebbe ora di cominciare!

    3 a pranzo i turisti vanno in giro. La proposta si rivolge soprattutto ai professionisti della città e ai rappresentanti delle istituzioni. L’hotel si trova infatti a piazza municipio, nel cuore nevralgico della città degli affari.

    Spero di essere stata esaustiva, simpatico Sergio!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui