Roma. Gusto chiuso dai Nas per blatte e sporcizia

Locali

Gusto ristorante

Gusto, il ristorante di Piazza Augusto Imperatore a Roma, chiuso per blatte, sporcizia in cucina e ambienti trascurati.

Forse è la il colpo definitivo che ammazza un mito già in parte offuscato e che con la sua architettura e la proposta gastronomica alternativa aveva fatto da spartiacque nella ristorazione romana. Creando un effetto moda e una star della decorazione di interni come l’architetto Roberto Liorni che da quel momento ha messo la firma su molti dei locali aperti nella Capitale creando un vero e proprio movimento di stile.

Ma le atmosfere vintage sono state offuscate dal fané e dall’abbandono che è stato rivelato dal Corriere della Sera e da Puntarella Rossa.

Mancano i nomi di altri ristoranti chiusi in centro. Ci sono le motivazioni di privacy, ma mai come in questo caso le ragioni di salute pubblica dovrebbero essere più forti e permettere a tutti di conoscere chi rispetta la normativa sanitaria.

E chi pensa che la ristorazione sia un fatto separato dalla salubrità degli ambienti e della cucina