Firenze. Cosa mangiate e bevete da Dogana, nuovo wine bistrot in stile vintage

Tempo di lettura: 1 minuto

Dogana_firenze_piazza_ferrucci

Apre sabato 9 aprile a Firenze Dogana, nuovo wine bistrot in stile vintage in piazza Ferrucci, ovvero laddove un tempo c’era da pagare il dazio per entrare nelle mura della città.

Trenta posti a sedere indoor, una ventina fuori sulla pedana – in arrivo per la stagione estiva – cibo e vino esclusivamente made in Tuscany: sarà la ricca selezione enologica il punto di forza del nuovo Dogana. Un centinaio, per il momento, le etichette sulla carta, dalle cantine più conosciute e apprezzate, come Antinori e Frescobaldi, alle aziende di nicchia come Ottomani, dell’Impruneta, ma sempre nel segno dell’alta qualità. Prezzi per tutte le tasche, ma tendenzialmente in fascia medio-alta. Vasta anche la scelta la di vini disponibili al bicchiere, da 5 € in su.

dogana

In cucina uno staff forte di un’esperienza trentennale nella ristorazione: solo ingredienti a km zero e provenienti dalle migliori realtà artigianali della zona, come l’Azienda Il Palagiaccio. A pranzo e cena alla Dogana di Firenze si mangia al bancone, su tavolini alti muniti di sgabelli o a sedere nell’area soppalcata, per chi desidera più tranquillità.

Nel piatto: tapas da 1 a 5 €, dai tradizionali crostini alla tartarre di chianina, insalate gourmet da 8 €, carpacci di carne e pesce, taglieri di assaggi e polpette da 7 €. Oppure streetfood da mangiare al volo, come le schiacciate imbottite per tutti i gusti, a 5 €.

I dolci sono tutti artigianali, dalla crostata di more al gelato fiordilatte Palagiaccio con fragole, fino ai più classici cantuccini con vinsanto.

Il locale sarà aperto dalle 12 alle 24, fino alle 2 di notte con la bella stagione.

L’inaugurazione è fissata per sabato 9 aprile 2016 dalle ore 12 in poi.

Dogana Bistrot Wine Bar, Piazza Ferrucci 3R. Firenze. Tel. +39 055 680 0728

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui