#italianfood ovvero l’hashtag degli orrori

Tempo di lettura: 2 minuti

InstagramSiete degli Instagramers senza speranza di recupero e trascorrete le giornate su Instagram a spulciare tra le gallery di food?

Sicuramente avrete utilizzato l’hashtag #italianfood, ma avete mai provato a cercare cosa si nasconde davvero dietro quell’hashtag? Orrori, torture e altri disastri verso piatti e ricette che neanche lontanamente sembrano essere italiani.

pizze #italianfood

Io ci ho provato all’alba di questa mattina, non riuscivo a dormire e dopo quello che ho visto, il sonno mi è passato del tutto. Già perché accanto a pizze –spesso inumane- e mozzarelle, fanno la loro comparsa piatti che veramente non si capisce dove sta la testa e dove sta la coda.

E per dirlo io che faccio il tè con le bustine del discount, il fatto deve essere veramente serio.

Allora, vogliamo inorridire assieme? Sì, lo vogliamo.

spaghetti #italianfood

Apriamo la nostra gallery del terrore con uno spaghetto affogato nel brodo intorno a cui giusto si riescono a distinguere peperoncini verdi, forse un peperoncino rosso, e poi boh, qualcosa certamente di poco italiano, ma assai #italianfood!

spaghetti zucchine #italianfood

Ancora spaghetti, ancora una fitta al cuore.

antipasto #italianfood

Cosa si nasconde sotto questo trionfo di panna, pepe e parmigiano? Un misteriosissimo antipasto, che tanta gioia ha regalato ai palati a mandorla dei suoi carnefici

salmone #italianfood

Tonno? Pesce azzurro? Molluschi e cefalopodi? Il più nostrano degli #italianfood è il salmone. Non lo sapevate?

gnocchi #italianfood

Per non parlare del più classico dei piatti della domenica: gli gnocchi. Qui serviti con blu cheese (gorgonzola), emmental, parmigiano, e naturalmente pasta all’uovo

spaghetti polpette #italianfood

Non mancano all’appello spaghetti con le polpette da affrontare rigorosamente con forchetta e cucchiaio

bolognese spaghetti #italianfood

e naturalmente una bella bolognese, l’#italianfood per eccellenza.

Se pensavate di aver visto tutto dopo la ricetta della carbonara venuta dalla Francia, beh… vi sbagliavate!

scampi #italianfood

In fondo cosa ci possiamo aspettare da chi traduce i suoi menù con Google Translate?

2 Commenti

  1. Sarah, la verità su quegli spaghetti in brodo è ancora più terribile poiche non si tratta di peperoncini verdi ma di erba cipollina e sotto sotto una botta di coriandolo l’avran anche messa

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui