marco stabile

Marco Stabile è lo chef del ristorante stella Michelin Ora d’Aria a Firenze.

A pochi passi dal Ponte Vecchio, il ristorante ha una cucina che da sulla strada, e così durante una piacevole passeggiata di primavera ho sbirciato all’interno e ho deciso di andare a disturbare lo chef.

Tra una tapas e l’altra (ingegnosa proposta del pranzo per assaggiare piatti gourmet in porzioni ridotte e a piccoli prezzi), mi domando e chiedo, “chef, quali sono i 5 indirizzi che consiglieresti per mangiare a Firenze?

1. Enoteca Pinchiorri

enoteca-pinchiorri-piccione

Storico ristorante 3 stelle Michelin che negli ultimi i giorni è sotto i riflettori per le accuse su supposte defezioni nel servizio e prezzi troppo elevati (mosse da Federico Ferrero sedicente critico gastronomico ed ex vincitore di Masterchef), l’Enoteca Pinchiorriè e rimane la più grande esperienza gourmet a Firenze” secondo Marco Stabile.

Enoteca Pinchiorri. Via Ghibellina, 87. Firenze. Tel. +39 055 242757

2. La Leggenda dei Frati

la leggenda frati tartare

La Leggenda dei Frati a Villa Bardini la consiglio a chi vuole regalarsi un’esperienza straordinaria, ma più giovane“.

Il ristorante è in un’antica villa del 1600, la parte esterna ospita il giardino e l’orto a disposizione della cucina, mentre nelle sale interne e il loggiato ospitano le opere d’arte della Galleria Continua di San Gimignano.

La Leggenda dei Frati diventa punto d’incontro tra arte, cibo e natura.

La Leggenda dei Frati. Costa S. Giorgio, 6/A. Firenze. Tel. +39 055 068 0545

3. Ino

ino firenze panini

Si cambia completamente registro con Ino, bottega di alimentari e vini poco distante dal ristorante Ora d’Aria.

Semplicemente “il panino più buono di Firenze è quello del mio vicino Ino, ingredienti e accostamenti da urlo“.

Ino. Via dei Georgofili, 3 R/7 R. Firenze. Tel. +39 055 219208

4. La Buca dell’Orafo

buca-dell'orafo-tripa-fiorentina

Cucina toscana e sapori decisi, tipica trattoria in vecchio stile. In cucina c’è Giordano, e non posso non nominare il suo tocco magico“.

La Buca dell’Orafo è un evergreen, uno di quei posti che non dovrebbe mai cambiare. I piatti fanno quasi tutti parte del Disciplinare della cucina tipica fiorentina e le materie prime vengono tutte da produttori locali.

Ristorante La Buca dell’Orafo. Via dei Girolami, 28. Firenze. Tel. +39 055 213619

5. Gelateria Carapina

carapina-gelato-gastronomico-firenze

Chi ama cucinare ama mangiare e chi ama mangiare conclude sempre il pasto con un dolce.

Per Marco Stabile il dessert è gelato e a Firenze il gelato è quello gastronomico di Simone Bonini alla Gelateria Carapina.

Gelateria Carapina. Via Lambertesca, 18/R. Firenze. Tel. +39 055 291128 /

Piazza Guglielmo Oberdan, 2/Red. Firenze. Tel. +39 055 676930

Non poteva mancare il fuori classifica: Gurdulù, novità nel panorama gastronomico fiorentino che con l’apertura del cinese Fulin e del tapas bar sul Lungarno pare si stia allargando verso nuovi orizzonti. Il ristorante è nel centro della città ed è lì che chef balcanica Entiana Osmenzeza si è messa in gioco con una cucina creativa e di sperimentazione.

Dopo esperienze in grandi alberghi e ristoranti (è stata executive chef dell’Hotel Sesto on Arno e ha lavorato al fianco di Marchesi e Fulvio Pierangelini) ha deciso di rompere i canonici schemi proponendo un menu in costante fermento e cambiamento.

Gurdulù. 14R, Via delle Caldaie, 12. Firenze. Tel. +39 055 282223

E noi ci permettiamo di consigliare il suo.

Ora d’Aria. Via dei Georgofili, 11. Firenze. Tel. +39 055 200 1699

Dove ci manderà a mangiare il prossimo chef?

Nel frattempo rinfrescatevi la memori con tutti i consigli degli chef che abbiamo raccolto finora per voi.

[Immagini: Ino, Ristorante La Buca dell’Orafo, Il Cucchiaio, Gelateria Carapina, Manetti]