cenando-sotto-un-cielo-diverso

Due appuntamenti da non perdere in Costiera Sorrentina: una cena di gala e una manifestazione corale.

Cenando sotto un cielo diverso, alla quinta edizione, combina la cena  seduta di sabato 5 novembre all’Hotel Parco di Gragnano all’insegna delle stelle e delle promesse del territorio con un evento, domenica 6 novembre, cui partecipano chef, artigiani e produttori con la regia della condotta Slow Food all’Hotel Miramare di Castellammare di Stabia.

L’intento di Alfonsina Longobardi, organizzatrice e presidente dell’associazione “Tra Cielo e Mare”, è come da tradizione la raccolta di fondi a favore dei giovani con disagio psichico.

La serata Cenando sotto un cielo diverso ON THE ROAD, patrocinata dal Comune di Lettere, è resa possibile grazie al contributo dell’associazione di volontariato “I Disabili di Gragnano” – “L’Aliante” – “Abili alla Vita” , “Amaranta”, attive nel sostegno alle persone non udenti, non vedenti e disabiliti , e tante altre ancora. Gli Chef di alto livello proporranno dei piatti d’eccezione aiutati da collaboratori “diversi”, giovani e anziani, che vivono delle fragilità. L’idea di fondo della manifestazione è dare valore ai saperi e ai sapori del territorio e nello stesso tempo abbattere i muri che relegano in luoghi solitari chi vive ai margini, per problemi di demenze, di disagio, di malattie invalidanti.

L’elenco di chi prende parte a questa serata in maniera del tutto gratuita è lungo e in aggiornamento.

Michele de MartinoGiulio Coppolafabycimitile maurizio de riggimalafronteAmelia MazzolaLuigi Salomoneluca castellano fritta pizzaMimmo De GregorioPaolo Amato

  1. Giulio Coppola (La Galleria –Gragnano)
  2. Michele de Martino (Evu- Vietri sul Mare)
  3. Alberto Fortunato (La Bettola del gusto – Pompei)
  4. Gennaro Longobardi (Nonna Giulia- Lettere),
  5. Faby Scarica (Villa Chiara- Vico Equense)
  6. Maurizio De Riggi (Markus- San Paolo Belsito)
  7. Vincenzo Vaccaro (Cucina 82 – Gragnano)
  8. Massimiliano Malafronte (Panificio Malafronte-Gragnano)
  9. Yuri Buono ( Vincanto – Pompei- )
  10. Erminia e Pietro Cuomo (Hostaria di Bacco –Furore)
  11. Luigi Sorrentino (Torre Ferano –vico equense)
  12. Amelia Mazzola ( La Torre – Massalubrense)
  13. Luigi Salomone ( Piazzetta Milù – Castellammare di Stabia)
  14. Paolo Amato ( Caseificio Aurora – Pagani-)
  15. Filippo Cascone (Panificio Cascone – Lettere)
  16. Teresa Ruocco (Cake Designer)
  17. Luca Castellano (Pizzeria Castellano- Napoli)
  18. Vincenzo Piacente (Parco dei Principi – Sorrento)
  19. Gerardo Di Dato ( Pasticceria Di dato – Angri –SA-)
  20. Alfonso Crisci (Taverna Vesuviana)
  21. Giovanni Arvorio (Taberna del Principe – Avellino)
  22. Antonio Petrone (Pensando a te – Baronissi)
  23. Francesco Franzese e Al Pochynok (Roji – Nola)
  24. Gabriele Martinelli (I Machiavelli – Pompei)
  25. Mafalda Figliolia (La Pignata – Bracigliano)
  26. Mario Pollio ( Pasta è… Sorrento)
  27. Michele Mazzola (Acqu e Sale- Sorrento)
  28. Gian Marco Carli ( Ristorante Il Princi pe di Pompei)
  29. Catello Attanasio e Carmela Giordano ( Borgo antico –Lettere)
  30.  Nando Melileo (Emozionando – Salerno)
  31. Antonio izzo (Napoli 1820 – Na)
  32. Pasquale Bevilacqua ( Pasticceria Mamma Grazia- Nocera Superiore)
  33. Carlo Spina ( Ba-Bar Napoli)
  34. Giacomo De Simone ( Le Axidie –Vico Equense)
  35. Mimmo De Gregorio ( Lo stuzzichino – Sant’agata)
  36. Antonio Vanacore ( Pasticceria Jolly – C.Mare di Stabia)
  37. Luciano Villani ( Acquapetra – Telese)
  38. Gennaro Rotella ( Via Sacra 42 – Pompei)
  39. Marco Laudati ( Amare – Salerno)
  40. Antony Di Lieto ( Tavernetta 58- Meta di Sorrento)
  41. Camillo ( L’oasi – Ischia)
  42. Stefano Parrella ( Osteria La Lanterna- Brusciano)
  43. Vincenzo Maresca ( il Cellaio di Don Gennaro – Sorrento)
  44. Giuseppe Pignalosa ( Parùle – Ercolano)
  45. Panificio 268 (Angri – Salerno)
  46. Dario De Gaetano (La Fescina Nuova Hosteria Flegrea – Quarto)
  47. Marco Contrada, Vittorio Celantano, Sapori in corso ( Castellammare di Stabia – Napoli)

Attraverso la convivialità del cibo, l’evento vuole rappresentare un momento di integrazione con chi vive una dimensione considerata “altra”.

La Cena di Gala di sabato 5 novembre ha un costo di 70 €.

Il biglietto d’ingresso alla manifestazione di domenica 6 novembre è di almeno 20 €.

Avete anche un IBAN per le vostre donazioni: IT 66 N 02008 39911 000103912849 dell’Associazione Tra Cielo e Mare (Unicredit, filiale di Gragnano).

Alfonsina Longobardi

Per tutte le info contattate Alfonsina Longobardi al cellulare 333.3455623 o via mail alfonsinalongobardi@yahoo.it

E siate generosi. C’è più gusto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui