dolci di Natale

Se avete pensato che dolce non fa rima con moda, abbigliamento e look dovete ricredervi. A Napoli i Dolci delle Feste dei Grandi Interpreti sfilano nelle vetrine degli show room e dei negozi di abbigliamento del quartiere Chiaia.

Appuntamento a tutti i golosi per il 29 novembre alle 18.30 presso la pizzeria Gino Sorbillo Lievito Madre al Mare di via Partenope 1, dove si potrà acquistare il ticket da 10 €, che darà diritto a 3 degustazioni e il cui ricavato sarà destinato alla Caritas di Napoli.

La manifestazione, giunta alla 5° edizione, e nata come focus sulle tradizioni dolciarie delle festività interpretate da maestri pasticceri di particolare prestigio, cambia format per rendere la kermesse accessibile a un maggior numero di persone e veicolarne l’inserimento nel tessuto urbano.

farine-Caputo-miele-Ferrarelle-ciambellone

“Abbiamo voluto che la manifestazione si spostasse nel quartiere Chiaia,  nelle vie dello shopping natalizio, dalla centralissima piazza Vittoria a Via Calabritto, da piazza dei Martiri a via Poerio, per dare la possibilità, a chiunque ne abbia il desiderio, di degustare i dolci della nostra tradizione nelle versioni proposte da alcuni dei migliori pasticceri ” ha dichiarato Antimo Caputo, Ad del Mulino partenopeo che sostiene l’iniziativa.

Insieme a Mulino Caputo, quest’anno c’è anche Agrimontana.

panettone di Pompei focaccia

Oltre ai dolci della tradizione napoletana, i maestri pasticceri offriranno in degustazione i loro panettoni ad alto tasso meridionale grazie ai tanti prodotti Igp e Dop utilizzati.

Ecco il programma.

I negozi della moda che ospitano i dolci napoletani

cravatte-marinella

  1. Show room Amarelli, Piazza Vittoria 6
  2. Marinella, Riviera di Chiaia 207
  3. Harmont&Blaine, angolo via Calabritto-Piazza Vittoria
  4. Trucchi Gioielleria, via Santa Caterina a Chiaia 75
  5. Roberta Bacarelli Concept Store, via Poerio 47

I pasticcieri 

Sabatino Sirica

  1. Giuseppe D’Addio di “Dolce&Salato
  2. Salvatore  De Riso di “Sal De Riso Costa d’Amalfi”
  3. Carmine Di Donna, maestro pasticcere del ristorante “Torre del Saracino” di Gennaro Esposito
  4. Salvatore Gabbiano di “Dulcis in Pompei”
  5. Nicola e Andrea Pansa della “Pasticceria Pansa di Amalfi
  6. Alfonso Pepe dell’omonima pasticceria di Sant’Egidio del Monte Albino
  7. Salvatore Polito, maestro pasticcere  “Gay-Odin”
  8. Sabatino Sirica della “Pasticceria Sirica” di San Giorgio a Cremano
  9. Stella Ricci della “Pasticceria Stella” di Rotondi
  10. Salvatore Varriale della “Pasticceria Varriale” di Napoli

1 commento

  1. Struffoli,roccocò,sapienza,susamielli,mostaccioli,raffiuoli semplici,raffiuoli a cassata,divino amore,pasta reale,scauratielli ETC..Intruso la pastiera che oramai si fà sempre.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui