Milano. Le palme di Starbucks al Duomo non piacciono e ignoti le incendiano

Tempo di lettura: 1 minuto

Come sapete, Starbucks apre a Milano in Piazza Cordusio e sta allestendo oltre alle sale nel Palazzo delle Poste, cioè Palazzo Broggi, anche le palme nelle aiuole di Piazza Duomo.

Un impatto esotico che ha scatenato più di una polemica.

Cosa ci faranno mai delle palme e dei banani nel bel mezzo della città meneghina con lo sfondo del Duomo?

Dalle parole ai fatti, ignoti nel corso della notte tra sabato e domenica hanno deciso di far divampare nuovamente le polemiche semplicemente dando fuoco a una delle povere piante che la multinazionale del caffè nel bicchierone ha deciso di piantare assumendosi gli oneri di manutenzione di questo pezzo di verde pubblico.

Ad accorgersi del gesto vandalico, un gruppo di ragazzi usciti dal cinema che hanno scattato una foto del tronco che bruciava.

L’africanizzazione della piazza non piace agli esponenti della Lega e ai militanti di CasaPound e la questione era arrivata anche in Consiglio Comunale. Lo stesso sindaco Sala non si era dimostrato entusiasta della novità anche se aveva invitato ad attendere che finissero i lavori di sistemazione del verde prima di dare un giudizio definitivo.

Ma a quanto pare la polemica non è destinata a spegnersi.

[Link: la Repubblica. Immagini: La Stampa, Corriere, MeteoWeb]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui